Scatta oggi dal circuito del Paul Ricard l’edizione 2011 della Le Mans Series. La prima sessione di prove libere ha visto spiccare il team Rebellion Racing, davanti a tutti grazie al miglior tempo (1:48.395) di Andrea Belicchi sulla Lola Toyota numero 13. Il pilota svizzero ha preceduto la Pescarolo di Christophe Tinseau, staccato di circa sei decimi, e la vettura gemella guidata in quest’occasione da Nicolas Prost.

Netto il gap rispetto al 2010, quando le vetture con motorizzazione a gasolio hanno marcato tempi di 6″ più bassi.

Nel quartetto di LMP1 scese in pista si inserisce la Oreca motorizzata Nissan del Boutsen Energy Racing, che con Nicolas De Crem è risultata nettamente la vettura più rapida di classe LMP2, davanti anche alla Zytek del Quifel ASM Team con il portoghese Miguel Amaral al volante.

Ancora ferma ai box per la Aston Martin Racing, con la nuovissima AMR-One ancora sotto le mani dei meccanici. Da segnalare il forfait in extremis del Guess Racing.

Tra le Formula Le Mans davanti a tutti l’Hope Pole Vision Racing, davanti a Neil Garner Motorsport e Genoa Racing.

Nelle GTE-Pro comanda per adesso è un vero dominio Porsche, capeggiato da Marc Lieb. Avvio interlocutorio per la Ferrari. La migliore V8 di Maranello è la “vecchia” 430 di Dominik Farnbacher, battuta anche dalla Aston Martin del Jota Sport. È soltanto 6° di classe la 458 Italia di Rob Bell, 8° quella di casa AF Corse della coppia Fisichella/Bruni.

In GTE-Am davanti sempre la casa tedesca, con la 997 di Nicolas Armindo.

Alle 16:30 la seconda sessione di prove libere.


Stop&Go Communcation

Scatta oggi dal circuito del Paul Ricard l’edizione 2011 della Le Mans Series. La prima sessione di prove libere ha […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/enduranceendurance-010411-01.jpg LMS – Paul Ricard, Libere 1: Rebellion Racing apre la stagione 2011