La Le Mans Intercontinental Cup continua ad attirare vari pareri dal molti lidi dell’Endurance, fra i quali anche quello di Jacques Nicolet, direttore dell’OAK Racing, che partecipa alla Le Mans Series con due Pescarolo-Judd LMP2.  

Nei piani di Nicolet c’è il progetto di trasformare un telaio LMP2 in LMP1, con un pacchetto di aggiornamenti e up-grade, e disputare quindi la LMIC. L’iniziativa dell’ACO toccherà in tutto tre eventi: la 1000km di Silverstone, Road Atlanta per lo svolgimento della Petit Le Mans e il round dell’Asian Le Mans Series a Shanghai.  

Attualmente OAK Racing sta disputando i Test ufficiali a Le Castellet, con la #24 pilotata da Lahaye-Nicolet e la #35 affidata a Moreau-Hein. La conformazione degli equipaggi è cambiata con l'obbligo di mettere almeno un gentlman driver per vettura.

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

La Le Mans Intercontinental Cup continua ad attirare vari pareri dal molti lidi dell’Endurance, fra i quali anche quello di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance__038_640.jpg LMS / LMIC – Jacques Nicolet si dice interessato a partecipare all’Intercontinental Cup