Il fascinoso mondo dell'endurance arriva su Stop&Go che per tutto il 2010 seguirà la stagione della Le Mans Series e ovviamente l'evento della 24 ore di Le Mans, con una presenza fissa in pista e due inviati pronti a darvi come sempre tutte le notizie prima degli altri e di prima mano.

E a fare da teatro alla stagione 2010 dell'endurance c'è lo splendido circuit del Paul Ricard, splendida sede per tanti anni dei test F1, ospita questo weekend i test collettivi della Le Mans Series, in vista della 8 ore che aprirà la stagione l'11 e 12 aprile.

E la presenza è quantomai folta, con la partecipazione di tutti i team ed buona parte dei piloti che animeranno una stagione 2010 da cineteca.

E lo schieramento di partenza di auto e macchine è mondiale con tantenovità tra gli equipaggi e le vetture rispetto alla stagione precedente, alcune di sicuro richiamo quali la presenza di altri ben 3 campioni di F1, Nigel Mansell, Giancarlo Fisichella e Jean Alesi, che si aggiungono all’ormai noto Olivier Panis, alfiere del team Peugeot Oreca.

Il leone d’Inghilterra riporta in pista dopo Silverstone 2009 la Ginetta-Zytek di classe LM P1 del team che ha costruito intorno ai figli Greg e Leo, mentre i due ex-Ferrari hanno rinfoltito le fila del team AF di Amato Ferrari, costituendo un equipaggio “monstre” nella classe LM GT2 insieme al veterano Toni Vilander.

Oltre a questi nomi di sicuro richiamo si aggiunge Marco Andretti accompagnato da nonno Mario (v.foto) che  prosegue l’esperienza maturata negli scorsi anni nell’American Le Mans Series con la Acura e rinfoltisce l’equipaggio di una delle Lola Rebellion insieme ad altri due giovani ma sicuri talenti quali Nicolas Prost e soprattutto Neel Jani, mattatore nella defunta A1GP un paio di anni or sono. Nel team anche il nostro Andrea Belicchi

Parentesi, Acura che sbarca finalmente in Europa in classe LM P2 con Strakka Racing con l’appoggio nientemeno della Honda Performance Development (HPD) e un equipaggio di tutto rispetto composto da Jonny Kane, Danny Watts e Nick Leventis.

Presente anche l’italianissima Racing Box, che schiera le due competitive Lola Judd per gli equipaggi Perazzini-Cioci-Pirri e A.Piccini-G.Piccini-Geri-Villaroel

Per la vittoria finale nelle due classi Le Mans Prototype comunque non si potrà prescindere dalle Audi ufficiali, unica vera grande assenza della giornata e dalle due Lola Aston Martin del team Ufficiale e del team Signature Plus.

Nella GT2, oltre alla presenza della già citata AF corse da segnalare gli squadroni Porsche e BMW, con la M3 ufficiale alla sua prima uscita. 

Alfonso Liberi e Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Il fascinoso mondo dell'endurance arriva su Stop&Go che per tutto il 2010 seguirà la stagione della Le Mans Series e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurancezdthgtb.jpg LMS – LIVE su Stop&Go i test di Le Castellet