Sotto uno splendido cielo agostano si sono svolte stamane le qualifiche, a dir poco strepitose, della 1000 km dell’Hungaroring. Nelle due sessioni di 20′ ciascuna, riservate rispettivamente a GT e prototipi, hanno brillato, a dispetto dei pronostici, la HPD ARX 01 guidata da Danny Watts e la Ferrari F430 della AF Corse di Alvaro Parente, al debutto nella serie.

Prime a scendere in pista le GT. Ancora problemi sin dal giro di riscaldamento in GT1 per la Saleen dell’ATLAS EFX TEAM, che perde l’anteriore destra, evidentemente mal serrata ai box. Desolato ultimo posto in griglia e strada spianata all’altra Saleen di Gabriele Gardel. Come si poteva intuire dalle libere, in GT2 invece la battaglia per la pole è stato un affare da definire completamente in casa Ferrari. Ben quattro F430 nella top five, con le Porsche mai in grado di competere sulla prestazione velocistica, complice forse anche la temperatura. Dietro l’ottimo portoghese, primo con 1’46″535, seguono un Giancarlo Fisichella in forma F1 a soli 149 millesimi, Andrew Kirkaldy e Matias Russo. Quinta l’unica Aston Martin di Darren Turner. Solo settima la prima Porsche, quella di Richard Westbrook della Prospeed che precede a sua volta la capolista del campionato, la #77 di Richard Lietz. Solo un risultato di squadra in questo appuntamento può permettere all’equipaggio della Ferrari #95 di competere ancora per il titolo.  

Momento storico tra i prototipi, dove per la prima volta una LMP2 guadagna la pole assoluta. La HPD dello Strakka Racing (nella foto) all’ultimo giro guadagna la testa dello schieramento con oltre 1″ di vantaggio sulle due Lola Rebellion che, appena scese in pista, avevano segnato il passo sulla Peugeot 908 HDI FAP ORECA di Olivier Panis, in evidente difficoltà dopo i primi exploit di ieri. Jean-Cristophe Bouillon ha terminato davanti al compagno Neel Jani. Mai a contatto invece le altre due LMP1, l’Aston Martin Signature Plus e la Ginetta del Team Beechdean Mansell. Tra le “normali” LMP2, nel mucchio svetta la Ginetta-Zytek del Team Quifel ASM con Olivier Pla, con un ottimo Federico Leo a ridosso dei primi, undicesimo in griglia. In Formula Le Mans, pole per Mathias Beche e la macchina della Applewood Seven.

Warm uo di 20′ alle ore 13. Il via alla gara che, ricordiamo, si svolgerà parzialmente in notturna, verrà dato alle ore 16, con aggiornamenti periodici direttamente dal circuito.

Alfonso Liberi – Piero Lonardo  

Hungaroring Qualifiche


Stop&Go Communcation

Sotto uno splendido cielo agostano si sono svolte stamane le qualifiche, a dir poco strepitose, della 1000 km dell’Hungaroring. Nelle […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/enduranceenduranceDSC07795.jpg LMS – Hungaroring – Qualifiche: Storica pole per Strakka Racing. Dominio Ferrari in GT