Una prestazione senza lode e senza infamia quella mostrata dall’Aston Martin LMP1 del Team Signature: la qualifica è stata condotta dal francese Pierre Ragues, che ha raggiunto l’ottava posizione di classe ed ultima di LMP1; due posizioni sono state guadagnate durante il corso della gara, con l’alternarsi al volante della coupè anglosassone di Vanina Ickx, Franck Mailleux e Pierre Ragues.  

Philippe Sinault: “Il team ha provato molto durante i test, ma solo in condizioni di maltempo. Giunti qui, la nostra conoscenza della vettura sull’asciutto era limitata ed abbiamo dovuto prendere in considerazione il parametro della nostra nuova collaborazione con Dunlop. Quindi si è deciso di adattare la nostra strategia a queste circostanze, come nei primi mesi del 2009, quando siamo stati costretti a scoprire praticamente tutto. Ad oggi, non abbiamo compreso completamente questa bella LMP1, pensiamo tuttavia che possa avvicinare l’Aston Martin ufficiale e le Lola del Rebellion Racing, in termini di prestazioni pure. L’obiettivo principale era finire la corsa senza alcun problema tecnico. Vanina aveva completato solo 15 tornate consecutive con la vettura, ma in gara ha girato su buoni tempi. C’è ancora dello sviluppo da svolgere, ma il corso di questo fine settimana non può che renderci ottimisti per il resto della stagione”. 

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Una prestazione senza lode e senza infamia quella mostrata dall’Aston Martin LMP1 del Team Signature: la qualifica è stata condotta […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance__12__640.jpg LMS – 8H Le Castellet – Update: Esordio abbastanza positivo da parte del Team Signature