L’embrione di un campionato del mondo riservato a LMP e GT! E’ esattamente quello che sembra la Le Mans Intercontinental Cup, la quale arruolerà tre appuntamenti al suo interno: 1000km di Silverstone, Petit Le Mans e, soprattutto, un round in Cina, mercato novizio molto florido per le case costruttrici, vogliose di fare grandi numeri sul suo territorio. Il circuito prescelto fra Zhuhai e Shanghai sarà comunicato solo ad aprile, ma, se venisse selezionato il secondo evento, una manifestazione congiunta con il DTM sarebbe fra le opzioni.  

ACO ha annunciato anche che, nella Le Mans Intercontinetal Cup, sarà istituito un titolo riservato alle case costruttrici impegnate nella classe GT2, oltre alla LMP1, attirando così case del calibro di Corvette, Ferrari, BMW, Aston Martin, Porsche e Jaguar. Inoltre, una classifica a squadre sarà riservata a tutti i raggruppamenti presenti, vale a dire LMP1, LMP2, GT1 e GT2. Solo se si iscriveranno almeno quattro vetture per classe la ‘Team’s Cup’ sarà convalidata, assicurando la 24 Ore di Le Mans 2011 ad ogni vincitore di categoria. Per prendere parte ad essa ogni squadra deve disputare tutta la Le Mans Intercontinental Cup, oltre a due competizioni raffiguranti marchio Le Mans, tranne la 24 Ore di Le Sarthe. Le iscrizioni alla LMIC saranno aperte dal 30 marzo al 31 maggio.  

“Non c’è nessuna connessione fra la decisione della FIA di chiudere il Campionato Europeo GT2 e la nostra. La scelta di ammettere una classifica costruttori GT2 è stata presa in quanto la domanda dei costruttori è stata elevata ed è stata una opzione logica da prendere. Altresì, Le Mans al 99% non sarà inclusa nella LMIC”, ha commentato Vincent Beaumesnil, sport manager di ACO.  

Per quanto riguarda l’Asian Le Mans Series, disputatasi per la prima volta l'anno passato, sarebbe possibile organizzare una seconda gara in Giappone, come dichiara Rèmy Brouard, general manager di ACO: “Siamo concentrati su come pianificare la corsa in Cina. Nel corso di questa gara, vedremo se possiamo aggiungere più di una corsa in Giappone”.  

“Sono completamente d’accordo di aggiungere la classifica costruttori riservata alle case impegnate nella classe GT2 della LMIC. I produttori sono in forte concorrenza in questa categoria, perché è senza dubbio la più rilevante”, ha sentenziato Scott Atherton, “boss” dell’American Le Mans Series.  

Gabriele Sbrana  


Stop&Go Communcation

L’embrione di un campionato del mondo riservato a LMP e GT! E’ esattamente quello che sembra la Le Mans Intercontinental […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/enduranceam-night-brake.jpg LMIC – Tante novità nel calderone della Le Mans Intercontinental Cup: Cina, GT2, DTM…