A soli sessantaquattro anni è venuto a mancare nella giornata di oggi Tom Walkinshaw, carismatica figura del motorismo mondiale e spirato a causa di un cancro. Lo scozzese, nativo di Mauldslie, si affacciò al motorsport nel 1968 con una MG Midget, ma dal 1988 passò definitivamente all’attività manageriale ed alla cura della struttura TWR, da lui stesso fondata nel 1975 e fallita poi nel 2002.

Nel 1991 Walkinshaw entrò in Formula Uno con Benetton, poi decise di passare alla corte della Ligier ed in seguito in Arrows. Celebre il binomio instauratosi negli anni ’80 fra Jaguar e TWR: il risultato di questa proficua collaborazione furono due vittorie alla 24 Ore di Le Mans negli anni 1988-1990 rispettivamente con le Jaguar XJR-9 ed XJR-12 e tre titoli vinti all’interno del Mondiale Prototipi nel 1987, 1988 e 1991. Nel 1988, oltre alla 24H Le Mans ed alla serie riservata alle Gruppo C, la XJR-9 vinse anche la 24 Ore di Daytona con l’equipaggio Martin Brundle-Raul Boesel-John Nielsen.

Alla famiglia Walkinshaw le più sentite condoglianze da parte dell’intero staff di Stop&Go.

Nella foto, la Jaguar XJR-12

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

A soli sessantaquattro anni è venuto a mancare nella giornata di oggi Tom Walkinshaw, carismatica figura del motorismo mondiale e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance176082544_1a94df4e7d_o.jpg Le Mans – Un male porta via Tom Walkinshaw, fondatore della TWR