Dopo la già dichiarata assenza alla 6 ore di Silverstone che si correrà questo weekend, Starworks Motorsport ha annunciato oggi il ritiro della propria iscrizione alla 90ma edizione della 24 Ore di Le Mans. Il team di Peter Baron, campione in carica LM P2 FIA WEC con l’HPD non è sopravvissuto economicamente alla separazione da Vicente Potolicchio e dalla sponsorizzazione del governo venezuelano, che continua invece a finanziare il programma nella Grand-AM Series, dove Staworks fa corrrere due Riley-Ford DP.

Il posto a Le Mans viene preso dalla Morgan-Nissan  del Morand Racing  (qui nei recenti test al Paul Ricard), che debutterà questo weekend a Silverstone nella prima gara dell’European Le Mans Series con Franck Mailleux e Natacha Gachnang.

A questo punto la prima riserva tra le LMP2 diventa la DKR Engineering con la sua Lola B11/40-Judd, pure al debutto a Silverstone. La lista prosegue con la seconda Signatech-Alpine, la seconda Delta-ADR e l’HVM-Status GP, quest’ultima però ha già dichiarato forfait per il campionato.

Mai come quest’anno, dopo i fasti delle ultime stagioni, sembra difficile raggiungere il fatidico numero dei 56 iscritti alla corsa di durata più famosa del mondo. Ricordiamo che il 56mo box, quello dedicato alle nuove tecnologie, quest’anno sarà appannaggio della Green GT, che però a 2 mesi dalla classica della Sarthe non ha ancora effettuato un test probante in circuito.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Dopo la già dichiarata assenza alla 6 ore di Silverstone che si correrà questo weekend, Starworks Motorsport ha annunciato oggi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/morand.jpg Le Mans – Starworks forfait, dentro Morand