La prossima stagione delle corse di resistenza sancisce il ritorno di Toyota a Le Mans e nelle competizioni ACO, anche se solo in qualità di motorista e quindi fornitore del Rebellion Racing. Al fine di testare l’unità motrice giapponese 3.4cc V8 e preparare i prossimi impegni sportivi, la compagine svizzera ha compiuto due sedute di test, a Monteblanco con Nicolas Prost e Neel Jani ed a Portimao insieme a Jean-Christophe Boullion ed Andrea Belicchi.

La modifica della presa d’aria sul tetto implica un lavoro di adattamento ed installazione del V8 Toyota all’interno del vano motore. Tuttavia, non sembrano esserci grandi cambiamenti fra il telaio Lola presente nello scatto e la veste aerodinamica osservata alla 1000km di Silverstone, competizione tenutasi nel mese di settembre. Il propulsore marchiato Toyota è sviluppato sulla base di quello utilizzato dalle Lexus SC430 nella classe GT500 del Super GT.

(Foto: Rebellion Racing)

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

La prossima stagione delle corse di resistenza sancisce il ritorno di Toyota a Le Mans e nelle competizioni ACO, anche […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance00_Rebellion_TestMonteblanco_01.jpg Le Mans – Divulgati i primi scatti della Lola – Toyota #12 LMP1 del Rebellion Racing