L’effetto Tom Kristensen continua ad avere il suo effetto sull’Endurance: dopo il Team Essex, un giovane pilota danese potrebbe stupire tutti gli addetti ai lavori delle corse di resistenza, vale a dire Christoffer Nygaard. Il talentuoso driver parteciperà alla 24 Ore di Le Mans con l’Aston Martin DBR9 GT1 del Team Young Driver AMR, insieme a Tomas Enge e Peter Kox.  

La compagine menzionata prenderà parte anche al FIA WGT, con le coppie Mucke-Nygaard e Enge-Turner. 

Nygaard non sta più nella pelle, focalizzandosi immediatamente sulla maratona francese: “La 24H Le Mans è sempre stata nei piani della squadra. Adesso è un sogno che si avvera. Gli eventi del FIA WGT saranno competizioni più brevi, quindi dovremmo essere presenti alla 1000km di Spa-Francorchamps, per completare la nostra preparazione in vista di Le Mans. C’è un abisso fra due gare da un’ora (format del FIA WGT, ndr) ed una 24 Ore. Ho parlato con Tomas Enge, che ha già partecipato ad un test, ed è una sensazione molto speciale. Si tratta di una gara mitica, che molti danesi seguono; inoltre il calibro di piloti come Tom Kristensen e Jan Magnussen ha contribuito a farne un enorme attrazione”. 

Gabriele Sbrana 


Stop&Go Communcation

L’effetto Tom Kristensen continua ad avere il suo effetto sull’Endurance: dopo il Team Essex, un giovane pilota danese potrebbe stupire […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance10_FIAGT_Copenhague_YoungDriverAMR.jpg Le Mans – Christoffer Nygaard aspira ad espugnare la 24 Ore di Le Mans nella classe GT1