È finalmente cominciato il lungo week-end della 12 Ore di Sebring, round inaugurale dell’American Le Mans Series, e, da quest’anno, della Intercontinental Le Mans Cup. Il primo turno di prove libere disputato nel pomeriggio ha visto al comando l’Audi, come era accaduto nella seconda e ultima giornata di test collettivi (martedì).

Il miglior tempo di 1:49.253 è stato ottenuto da Romain Dumas al volante della R15 Plus numero 1. Il francese, compagno di equipaggio di Timo Bernhard e Mike Rockenfeller, ha inflitto ben 784 millessimi alla LMP1 gemella di Allan McNish. Per adesso comanda quindi la casa tedesca, mentre la Peugeot più veloce è a sorpresa la “vecchia” 908 HDi del Team Oreca, guidata da Nicolas Lapierre.

La squadra ufficiale, con la nuova macchina, occupa per adesso soltanto il 5° e 6° posto, preceduta pure dalla Aston Martin del team Muscle Milk. A seguire, 7° piazza per il Rebellion Racing, davanti alla neonata HPD dell’Highcroft Racing.

Le barchette di classe LMPC, ossia le Oreca di Formula Le Mans, sembrano nel complesso più competitive delle LMP2: Ryan Lewis (Mathiasen Motorsports) ha ottenuto l’11esimo tempo assoluto, battendo la Oreca-Nissan della Signatech, condotta in questo caso da Lucas Ordonez.

Fra le GTE-Pro comincia bene l’avventura della Ferrari F458 Italia: Toni Vilander (Risi Competizione) si è messo alle spalle le BMW M3 ufficiali di Augusto Farfus e Dirk Muller. 27° posto assoluto per i nostri Giancarlo Fisichella e Gimmi Bruni, che insieme a Pierre Kaffer difendono i colori della AF Corse. In GTE-Am battaglia tra la Porsche del Proton Proton Competition e la Ferrari del Krohn Racing, che schierano rispettivamente gli italiani Gianluca Roda e Michele Rugolo.


Stop&Go Communcation

È finalmente cominciato il lungo week-end della 12 Ore di Sebring, round inaugurale dell’American Le Mans Series, e, da quest’anno, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/enduranceendurance-170311-03.jpg ILMC – Sebring, Libere 1: Doppietta Audi in apertura, Dumas il più veloce