Sarà la Corvette DP del Wayne Taylor Racing (nella foto) a partire al palo nella quinta prova della Rolex Grand-AM Series 2013, in programma domani sul circuito cittadino di Belle Isle, Detroit. Sulle strade della Motor City, Jordan Taylor ha conquistato la sua prima pole in carriera nella serie con il miglior tempo di 1.27.675, precedendo di poco più di un decimo la rossa vettura gemella del GAINSCO/Bob Stallings di Jon Fogarty, secondi in classifica generale.

Seconda fila per l’ottima Riley-Ford dello Starworks Motorposrt di Ryan Dalziel insieme alla Corvette dell’8 Star di Potolicchio, Sarrazin e Pedro Lamy.

Poca fortuna ancora una volta invece per la seconda vettura di casa Starworks, affidata a Brendon Hartley e Scott Mayer, solo 14ma assoluta e ultima delle DP dopo aver cambiato il motore dopo le prime libere.

Addirittura davanti alla giovane promessa neozelandese uno spettacolare Max Papis, che ha segnato la pole in categoria GT con 1.35.171 con la Ferrari F458 del R.Ferri/AIM Motorsport, lasciando ad oltre 4 decimi Borid Said con la Corvette del Marsh Racing.

L’intera seconda fila della categoria è presieduta dalle altre due Ferrari, la capolista di Alessandro Balzan della Scuderia Corsa e la FXDD/AIM di Lazzaro ed Assentato.Non ha partecipato alle qualifiche la BMW M3 del Turner Motorsport #94 vincitrice al COTA di Auberlen, Dalla Lana e Blly Johnson.

In GX infine, ancora una Mazda 6 davanti a tutti con Tom Long e Sylvain Tremblay.

Appuntamento a domani per la gara della durata di due ore a partire dalle 12.25 locali, preceduta da un warm-up alle 8.30 AM.

Piero Lonardo

I risultati di libere e qualifiche


Stop&Go Communcation

Sarà la Corvette DP del Wayne Taylor Racing (nella foto) a partire al palo nella quinta prova della Rolex Grand-AM […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/Velocity.jpg Grand-Am – Detroit, Libere e Qualifiche: Jordan Taylor, prima pole. Super Papis in GT