Max Angelelli e Jordan Taylor vincono la Chevrolet Grand-Am 200 sul tracciato di Belle Isle, quinta prova della Grand-Am Series 2013.

I due alfieri della casa di Detroit hanno condotto le fasi iniziali, mantenendo il vantaggio acquisito in qualifica, cedendo la leadership per soli 16 dei 61 giri alla Riley-Ford dello Starworks Motorsport di Alex Popow e Ryan Dalziel, terzi all’arrivo, che allo start avevano avuto a loro volta la meglio su Jon Fogarty e la Corvette del GAINSCO/Bob Stallings per la seconda piazza.

I due portacolori del Wayne Taylor Racing, che si aggiudicano rispettivamente la 4a e 23ma vittoria nella serie, con questo successo conquistano anche la testa della classifica generale, a seguito del crash che ha tolto di mezzo nelle prime curve Memo Rojas, spinto da Gustavo Yacaman con la Riley-Ford del Michael Shank Racing contro le barriere.

Dell’incidente faceva le spese anche il compagno di squadra del “tigrillo”, John Pew, che non poteva evitare la Riley-BMW del capolista della serie.

Piazza d’onore finale per Christian Fittipaldi e Joao Barbosa con la Corvette dell’Action Express Racing

In GT terza vittoria di fila per la Camaro dello Stevenson Motorsports di Robin Liddell e John Edwards, che hanno avuto la meglio sulla pattuglia Ferrari capitanata dalla F458 Scuderia Corsa di Alessandro Balzan e Jeff Westphal, che con questo piazzamento mantengono comunque la testa della classifica.

Solo terzi alla fine il poleman Max Papis e Jeff Segal con l’altra F458 del R.Ferri/AIM Motorsport.

Tra le GX infine, nuova vittoria per la Mazda 6 di Joel Miller e Tristan Nunez.

Prossima gara fra due settimane a Mid-Ohio

Piero Lonardo

La classifica finale

 


Stop&Go Communcation

Max Angelelli e Jordan Taylor vincono la Chevrolet Grand-Am 200 sul tracciato di Belle Isle, quinta prova della Grand-Am Series […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/2013_Rolex_Detroit_1.jpg Grand-Am – Detroit, Gara: Max Angelelli e Jordan Taylor portano in alto la Corvette