L’European Le Mans Series riprende dal Red Bull Ring per la 4 Ore, terza prova del calendario, con le prime libere.

Dopo una mezz’ora dedicata al test collettivo dei piloti Bronze-rated, è Harry Tincknell sulla Gibson-Nissan LM P2 del G-Drive Racing a condurre i 38 equipaggi in pista con il tempo di 1.21.809, già 1” meglio della pole dello scorso anno segnata sempre dal pilota inglese, che recentemente ha prorogato l’accordo con il Team Ganassi per pilotare le Ford GT nelle rimanenti prove del WEC.

Dietro l’ex-barchetta dello Jota Sport, leader del campionato, segue Paul-Loup Chatin con la Ligier del Panis-Barthez Competition, a quasi mezzo secondo, che a sua volta precede la prima della pattuglia Oreca, con il poleman di Imola, Nicolas Lapierre con la entry del DragonSpeed.

Il team dell’ex-portiere della nazionale francese in evidenza anche tra le LM P3, con Simon Gachet autore di 1.26.644 davanti ai capolista dello United Autosport, con Wayne Boyd davanti ad Alex Brundle.

Tempi cancellati per velocità eccessiva ai box per entrambi i piloti della Ligier JS P3 #11 dell’Eurointernational, Giorgio Mondini  e Marco Jacoboni, e per Tom Jackson della by SpeedFactory

Tra le GTE infine, è il deb Matteo Cairoli a primeggiare con la Porsche 911 RSR del Proton Competition ed il crono di 1.28.824 davanti a Rory Butcher con la prima delle Ferrari 458, quella del JMW condivisa con Andrea Bertolini, che peraltro ha ottenuto la terza prestazione assoluta della categoria davanti all’altra Porsche Proton di Marco Seefred e a Darren Turner con l’Aston Martin.

Sabato in programma la seconda sessione di prove libere alle 8.35, mentre le qualifiche, come sempre suddivise tra le tre categorie, partiranno alle 12.50. Lo start della 4 Ore alle 14.00 di domenica 17 luglio.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

 


Stop&Go Communcation

Cairoli subito leader in GTE

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/07/G-drive1.jpg ELMS – Red Bull Ring, Libere 1: G-Drive e Tincknell segnano il passo