Jean-Eric Vergne sceglie proprio Spa-Francorchamps, dove l’Oreca G-Drive aveva trionfato in maggio nel season opener WEC, per regalare la prima pole position al team battente bandiera russa nel penultimo round dell’European Le Mans Series.

Non è stata comunque una passeggiata per il neocampione di Formula E, che all’ultima tornata ha saputo rintuzzare, con un best crono di 2.00.735, l’attacco di Filipe Albuquerque, con la Ligier rinvigorita dalle gomme Michelin, che United Autosports adotterà fino al termine della stagione.

Seconda fila per Nelson Panciatici e Paul-Loup Chatin, mentre Norman Nato e Racing Engineering, che inseguono ora a 35 punti i leader incontrastati della classifica generale, si devono accontentare della sesta piazzola. P10 per la Dallara del Cetilar Villorba Corse con Felipe Nasr

Alla qualifica non ha pertecipato l’Oreca #39 del GRAFF, seriamente danneggiata nell’ultima sessione di libere, mentre nel finale di sessione va segnalata la perdita del cofano alla fine del Raidillon da parte della Ligier dell’Algarve Pro Racing del rientrante Matthew McMurry.

Nuova pole, la terza in stagione dopo Monza ed il Red Bull Ring, per Mathieu Lahaye e la Norma dell’Ultimate, che col tempo di 2.13.634 ha preceduto di soli 65 millesimi il nostro Mattia Drudi sulla Ligier #11 dell’Eurointernational.

P5 invece per Job van Uitert con la Ligier leader della categoria dell’RLR Msport, dopo un paio di giri cancellati dalla direzione gara per track limits, dietro a Ross Kaiser e Colin Noble con le vetture di 360 Racing ed Ecurie Ecosse/Nielsen.

La pista ancora umida ha finito per favorire ancora una volta le Porsche. Nell’ennesimo un-due-tre di questo weekend, è stato Matteo Cairoli a svettare con 2.15.654, precedendo di ben 7 decimi il teammate Dennis Olsen e l’esemplare di Ebimotors affidato a Riccardo Pera.

L’eroe di Silverstone Miguel Molina è ancora una volta il migliore tra le Ferrari, ma a oltre 2” dal leader, che torna a conquistare la pole position dopo il season opener di Le Castellet.

Domani lo start della 4 ore di Spa-Francorchamps alle 12.30, con seria minaccia di pioggia.

UPDATE: La partenza della 4 Ore di Spa-Francorchamps verrà anticipata alle 10.45 di domani, a causa delle condizioni meteo

Piero Lonardo

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

Matthieu Lahaye e Matteo Cairoli si ripetono in LM P3 e GTE

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/09/piero-1-1024x682.jpg ELMS – Spa, Qualifiche: Vergne, dalla pole verso il titolo