Sabato frenetico nel paddock di Silverstone. Dopo la pioggia persistente della prima mattinata, ha fatto capolino uno splendido sole, beneaugurante per lo svolgimento della 4 ore, che ha completamente asciugato la pista.

Come nelle libere, sono state le due Gibson 015S-Nissan a dettare legge. La pole position è andata alla entry del Greaves Motorsport con Jon Lancaster, autore del best lap con 1.48.752. Prima fila condivisa con la vettura gemella dello Jota Sport, con Harry Tincknell che ha dato il massimo dopo un’escursione sulla ghiaia.

Terza piazza per Tristan Gommendy e la nuova Oreca 05 del Thiriet by TDS, davanti alla “vecchia” Oreca 03 dell’ex-IndyCar Mikhail Aleshin.

In LM P3, ancora Charlie Robertson davanti a tutti con la prima delle entry del Team LNT con 1.59.892.

Ferrari81_b

Ma prima erano uscite le GT, e la Ferrari AF Corse di Michele Rugolo ha avuto la meglio nel finale tra le GTE con 2.00.151 su Klaus Bachler e la Porsche 911 RSR del Proton Competition per 118 millesimi.

Alessandro Pierguidi si è poi assicurato la seconda fila con la F458 dell’AT Racing sulla BMW Z4 del MarcVDS del tricampione WTCC Andy Priaulx.

TDS2

BMW davanti a tutti invece in GTC con Franck Perera e la entry versione GT3 del TDS by Thiriet, leader della categoria con 2.01.939 davanti alle due entry di AF Corse di Marco Cioci e Franco Castellacci.

Lo start della 4 Ore di Silverstone fra poco, alle 14.25.

Piero Lonardo

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

Rugolo e Perera al top in GT

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/04/Greaves_b-1024x576.jpg ELMS – Silverstone, Qualifiche: Lancaster prima pole per Greaves