E’ ancora il tipico clima inglese, fortunatamente in assenza di precipitazioni, ad accogliere di primo mattino i partecipanti dell’European Le Mans Series per la seconda sessione di prove libere.

Oreca ancora una volta a proprio agio con la entry del DragonSpeed, con Ben Hanley a limare di qualche decimo il primato parziale ottenuto ieri dalla vettura gemella brandizzata G-Drive con 1.44.647 davanti alla migliore delle due Graff con il neoacquisto Richard Bradley.

P3 per la prima delle Ligier P217 nelle mani di Filipe Albuerque. La nuova creatura di casa Onroak sconta però 1” di ritardo dal vertice, mentre la più veloce delle Dallara, quella del Cetilar Villorba Corse, si piazza sesta a 2”2.

United Autosport in evidenza anche fra le LM P3, con le due vetture rispettivamente in prima e terza posizione con Wayne Boyd e Sean Rayhall, che mantiene il miglior tempo del weekend a prendere a sandwich l’altra Ligier del Panis Barhez di Simon Gachet. P6 per la Norma dell’Oregon Team nelle mani di Dario Capitanio.

Ancora l’Aston Martin al vertice in GTE, con Derren Turner e la Vantage del Beeachdean AMR autore di 2.00.517, davanti alla Ferrari di Matt Griffin e alla Porsche di Matteo Cairoli. Il parco dei sei partenti è racchiuso in poco più di 1”.

A seguire le qualifiche, come sempre suddivise per classe, a partire dalle 14.05.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Si profila un testa a testa in GTE?

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/04/Dragons-1024x682.jpg ELMS – Silverstone, Libere 2: Ancora Oreca e DragonSpeed al top