Sotto un cielo grigio di nuvole cariche di pioggia è iniziata nel pomeriggio odierno l’avventura dell’European Le Mans Series 2017 in quel di Silverstone.

Dopo la fomalità burocratiche e la tradizionale foto di gruppo, subito in evidenza uno fra i contender più attesi, il G-Drive Racing, autore con il reserve driver Toyota, Ryo Hirakawa, di 1.44.699. Dietro all’Oreca 07 battente bandiera russa, quest’anno gestita in pista da Dragonspeed, l’altra entry della squadra statunitense con Ben Hanley, a quasi 1”.

P3 per la prima delle Ligier, quella dell’Algarve Pro Racing di Andrea Pizzitola, mentre la Dallara meglio piazzata è quella dei nostrani Cetilar Villorba Corse, quinta con Roberto Lacorte.

Anche tra le LM P3 largo ai favoriti, nel questo caso United Autosport, con Sean Rayhall autore di 1.54.221, a precedere di oltre 8 decimi le altre Ligier di RLR MSport ed Eurointernational con Alex Kapadia e Giorgio Mondini. Deludono per ora entrambe le due nuove Norma M30.

Aston Martin al top infine in GTE, con Nicki Thiim e la entry del TF Sport davanti all’altra Vantage del Beeachdean AMR con Darren Turner. Il campione del mondo WEC precede l’altro factory driver di 8 decimi. Più lontane le altre inseguitrici, capeggiate dalla Ferrari 488 GTE di Matt Griffin, passata alla colorazione bianco verde, addirittura a 1”3. Tutte e 35 le vetture hanno preso la pista.

Si riprende venerdì con un secondo turno di libere e le qualifiche, rispettivamente alle 9.00 e alle 14.05.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1


Stop&Go Communcation

Sean Rayhall fa volare la Ligier dello United Autosport in LM P3, Aston al top in GTE

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/04/Class_low-1024x682.jpg ELMS – Silverstone, Libere 1: Si comincia dall’Oreca del G-Drive