Iniziate le attività in pista della 4 ore di Silverstone, primo appuntamento dell’European Le Mans Series 2015. Sotto un clima tipicamente inglese, fatto di nuvole sole e anche un accenno di pioggia in tarda mattinata, ma una temperatura primaverile, i 31 concorrenti hanno affrontato i due turni di prove libere previsti dalla fitta schedule del weekend inglese.

Al termine della seconda sessione Jon Lancaster ha issato la Gibson 015S-Nissan del Greaves Motorsport in cima alla classifica con 1.49.919, precedendo di oltre 4 decimi la vettura gemella dello Jota Sport e Harry Tincknell, unici a scendere sotto l’1’50”, che avevano invece seminato tutti al mattino.

Terza piazza per Nathanael Berthon e l’Oreca 03R del Murphy Prototypes, davanti alle altre barchette francesi ex-SMP schierate da AF Corse con Maurizio Mediani. Piuttosto indietro invece la nuova Oreca 05 del TDS by Thiriet, a oltre 2” dalla vetta, precedute anche dalla Morgan del Pegasus Racing.

Ferrari56

In GT è testa a testa fra Porsche e Ferrari, con Alexander Talkanitsa a comandare il lotto con la F458 dell’AT Racing e 2.01.248 davanti di un nulla alla 911 RSR del Proton Competition di Klaus Bachler. Già competitiva però anche la BMW Z4 del MarcVDS con Andy Priaulx, P3 a mezzo secondo dai due battistrada.

Ginetta3

Non particolarmente performanti le nuove Ginetta LM P3, con Charlie Robertson migliore della categoria con la entry del Team LNT e 2.01.869, davanti alla vettura gemella di Michael Simpson.

BMW_TDS

TDS si rifà però in GTC con la BMW Z4 GT3 e Franck Perera autore del best lap al mattino con 2.03.082 davanti a Marco Cioci e a Franco Castellacci con la due Ferrari AF Corse.

Appuntamento a domani per le qualifiche a partire dalle 12.05. Lo start della gara alle 14.25

Piero Lonardo

La classifica delle Libere 1

La classifica delle Libere 2 


Stop&Go Communcation

Testa a testa Ferrari-Porsche in GTE

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/04/Greaves-1024x576.jpg ELMS – Silverstone, Libere 1 e 2: Comandano le Gibson di Greaves e Jota