L’European Le Mans Series torna una settimana dopo il WEC per il tradizionale appuntamento sul circuito di Le Castellet.

Sul celebre tracciato francese, già teatro dei test collettivi a fine marzo, saranno presenti le stesse 29 vetture che hanno animato la splendida gara del Red Bull Ring, con qualche rimpasto fra gli equipaggi.

La novità più eclatante della entry list del quarto round della serie è data però dalla nuova denominazione dell’SMP Racing, che assume la denominazione di AF Racing, pur mantenendo la nazionalità russa. Sulla BR01-Nissan #20, terza classificata in Austria, salirà Viktor Shaitar a fianco di Mikhail Aleshin e David Markozov.

Sempre tra le LM P2, Olivier Pla salirà al volante della Ligier JS P2-Judd del Krohn Racing insieme a Tracy Krohn e Oswaldo Negri, mentre Richard Bradley tornerà al volante della Oreca 03R-Nissan dell’Eurasia Motorsport che ha condotto nei primi due round dell’Asian Le Mans Series 2014.

Ricordiamo che la lotta per il titolo vede una lotta a tre fra le altrettante vincitrici dei primi round stagionali, vale a dire la Gibson 015S-Nissan di Jota Sport, al comando con 60 punti, l’Oreca 05-Nissan del Thiriet by TDS, all’inseguimento a 2 punti, e l’altra Gibson del Greaves Motorsport, terza con 50.

Ancora 4 le LM P3 in campo, con l’entry italiana di Villorba Corse di Giorgio Sernagiotto e Sergio Lacorte chiamata a ripetere la bella prestazione di Zeltweg, anche se la lotta al titolo ormai sembra vedere il trionfo di Chris Robertson e Sir Chris Hoy sempre più vicino.

In GTE uno dei più forti piloti GT del momento, il vincitore di Le Mans nella GTE-Am, Andrea Bertolini, va a completare l’equipaggio della Ferrari F458 AF Corse #51 al posto di Raffaele Giammaria; un altro italiano, Marco Mapelli, rientra alla guida della Porsche 911 RSR del Proton Competition, mentre Phil Keen ritorna a sua volta sull’altra Porsche del Gulf Racing UK, vincitrice di categoria nel primo round di Silverstone.

Anche qui, classifica ancora molto aperta con l’equipaggio del Formula Racing composto da Mikkel Mac, Andrea Rizzoli e Johnny Laursen, conduce, grazie alla vittoria del Red Bull Ring, con un vantaggio minimo di 5 punti sull’altra Ferrari AF Corse #55 di Duncan Cameron, Matt Griffin ed Aaron Scott.

Infine sarà lotta a due in GTC, con Francesco “Frankie” Castellacci nel ruolo di inseguitore in classifica generale, dopo le ultime due vittorie consecutive, sulla entry di AF Corse #62 con sulla BMW Z4 GT3 del Thiriet by TDS di Franck Perera, Dino Lunardi ed Eric Dermont, che precedono il pilota romano ed il compagno Stuart Hall di 5 soli punti. Possibilità matematica di successo finale comunque ancora in essere per tutti e cinque gli equipaggi iscritti.

Inizio delle ostilità in pista a partire da sabato 5 settembre con le prime libere.

Piero Lonardo

L’entry list della 4 ore di Le Castellet


Stop&Go Communcation

L’European Le Mans Series torna una settimana dopo il WEC per il tradizionale appuntamento sul circuito di Le Castellet. Sul […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/08/Start.jpg ELMS – Schieramento al completo a Le Castellet