Memo Rojas sarà il terzo pilota della nuova Oreca 07 LM P2 acquisita da IDEC Sport per la prossima European le Mans Series.

Il messicano, campione in carica ELMS insieme a Leo Roussel ed al G-Drive, si alternerà Paul Lafargue e Paul-Loup Chatin sulla vettura che a sua volta affiancherà la preesistente Ligier JS P217 fin qui assegnata al solo Patrice Lafargue e ad altri due piloti da definire.

Per il quattro volte campione Grand-Am questa conferma significa anche una nuova partecipazione alla 24 Ore di le Mans, la terza consecutiva.

Un altro tassello si va a completare anche in casa United Autosports, con Wayne Boyd che va a far parte dell’equipaggio di una delle due Ligier JS P217 LM P2 insieme a Hugo de Sadeleer e Will Owen.

Il 27enne britannico, che ha disputato le due ultime stagioni su una delle due Ligier LM P3 del team anglo-statunitense conquistando una vittoria nel season finale di Portimao, aveva già provato la vettura di classe maggiore lo scorso novembre ad Aragon, era stato inizialmente annunciato nella Michelin Le Mans Cup insieme a Richard Meins.

La squadra diretta da Zak Brown ricordiamo deve ancora annunciare due piloti per la prossima 24 Ore di Le Mans insieme agli altri “regular” Filipe Albuquerque e Philip Hanson.

Negli ultimi giorni si sta facendo sempre più potente la candidatura nientemeno che di Juan Pablo Montoya, che potrebbe così coronare intanto il sogno di presenziare alla classica della Sarthe, facendo magari esperienza per un futuribile impegno ufficiale con la Acura Penske. Obiettivo, come per Fernando Alonso, la Triple Crown.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

In team anglo-statunitense ha Montoya nel mirino per Le Mans

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/03/Rojas.jpg ELMS – Rojas e Boyd si aggiungono ad IDEC ed United Autosports