Si apre con il successo del team TDS Racing l’edizione 2012 della European Le Mans Series. Gli alfieri della scuderia francese, Mathias Beche e Pierre Thiriet, si sono infatti aggiudicati la 6 Ore del Paul Ricard sulla scia della pole-position conquistata ieri.

La coppia transalpina è riuscita alla lunga a sfiancare la pressione di Greaves Motorsport e Status Grand Prix. Alex Brundle (Greaves) è stato costretto ad una lunga sosta ai box per riparare il muso danneggiato della propria Zytek, rimediando poi uno stop and go di due minuti per un’infrazione commessa nel precedente rientro ai box. L’equipaggio della compagine britannica ha poi concluso 4° la gara, dietro alla stessa Status GP che ha perso terreno quando al volante della Lola-Judd è passato il debuttante Dean Stirling, meno competitivo rispetto agli ex formulisti Yelmer Buurman e Alexander Sims.

Ad aggiudicarsi la piazza d’onore, con un giro di ritardo (e senza mai minacciare i vincitori) è stato così il nuovo team Sebastien Loeb Racing: con l’asso dei rally quale spettatore d’eccezione, Nicolas Minassain, Nicolas Marroc e Stephane Sarrazin hanno dato vita ad una prova solida, battezzando nel migliore dei modi questo progetto agonistico.

In GTE-Pro trionfo Ferrari con James Walker e Jonny Cocker (JMW Motorsport), che hanno approfittato del rabbocco necessario nel finale a Jaime Melo e Marco Frezza (JMB), a lungo in testa. Nella GTE-Am si sono imposti invece Marc Goossens e Maxime Soulet (ProSpeed) con la Porsche 911 GT3.

Marcia quasi in solitaria per Keen/Hartshorne/Kapadia (Curtis Racing Technologies) nella classe LMPC riservata ai prototipi di Formula Le Mans, dopo il ritiro degli unici rivali del team Boutsen.

Classifica

01. Beche/Thiriet – Oreca-Nissan (LMP2) – 189 giri
02. Marroc/Minassian/Sarrazin – Oreca-Nissan (LMP2) – 188 giri
03. Buurman/Sims/Stirling – Lola-Judd (LMP2) –188 giri
04. Ordonez/Kimber-Smith/Brundle – Zytek-Nissan (LMP2) – 188 giri
05. Frey/Meichtry/Hirschi – Oreca-Judd (LMP2) – 186 giri
06. Nicolet/Moreau/Kraihamer – Morgan-Judd (LMP2) – 185 giri
07. Perez Companc/Bruni/Kaffer – Oreca-Nissan (LMP2) – 183 giri
08. Hartshorne/Keen/Kapadia – FLM (LMPC) – 177 giri
09. Walker/Cocker – Ferrari (GTE-Pro) – 176 giri
10. Melo/Frezza – Ferrari (GTE-Pro) – 176 giri
11. Goossens/Soulet – Porsche (GTE-Am) – 175 giri
12. Rosier/Thirion – Norma-Judd (LMP2) – 175 giri
13. Dolan/Hancock – Zytek-Nissan (LMP2) – 174 giri
14. Armindo/Narac/Pons – Porsche (GTE-Am) – 174 giri
15. Broniszewski/Peter – Ferrari (GTE-Pro) – 174 giri
16. Ferte/Illiano – Ferrari (GTE-Am) – 172 giri
17. Goethe/Hall – Aston Martin (GTE-Am) – 160 giri
18. Cioci/Griffin/Perazzini – Ferrari (GTE-Am) – 144 giri
19. Dagoneau/Vignali/Merlin – FLM (LMPC) – 111 giri
20. Firth/Hughes/Moro – Oreca-Nissan (LMP2) – 64 giri
21. Clarke/Briere/Buemi – Oreca-Nissan (LMP2) – 27 giri


Stop&Go Communcation

Si apre con il successo del team TDS Racing l’edizione 2012 della European Le Mans Series. Gli alfieri della scuderia […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/endurance-010412-01.jpg ELMS – Paul Ricard, Gara: TDS Racing inaugura la stagione 2012