E’ iniziata oggi ufficialmente la stagione dell’endurance europea con la prima delle due giornate di test della Rinnovata European le Mans Series all’autodromo Paul Ricard.

Solo 12 le vetture presenti rispetto alle 15 previste – e alle 30 del parco partenti preannunciato a Silverstone – sotto il tiepido sole del sud della Francia in rappresentanza della serie: 7 LM P2, 3 LM PC e 2 LMGTE, e tre sessioni di nove ore totali distribuite nell’arco dell’intera giornata. Diversi debutti, tra cui l’Alpine Signatech, la Morgan del Morand Racing, le Ferrari F458 del RAM Racing e la Lola B11/40-Judd di derivazione BMW del DKR Engineering, ultima recente aggiunta al parco partenti della serie continentale, che verrà sgrossata nientemeno che da Cristophe Bouchut.

Nella quattro ore della sessione del mattino il più veloce è stato Simon Dolan della Jota Motorsport, autore di un buon 1.48.582 sulla sulla Zytek-Nissan LM P2 che dividerà con la stellina Oliver Turvey, davanti alle due Oreca della Race Performance e dei campioni in carica del Thiriet by TDS Racing.

Nelle due ore pomeridiane il miglior crono assoluto fatto segnare dalla svizzera Natacha Gachnang  sulla Morgan-Judd del Morand Racing con 1.48.153 davanti al team owner della Jota Simon Dolan.

Nel due ore del turno serale infine, solo 5 le vetture in pista e la palma del migliore è andata finalmente alla Alpine Signatech di Nelson Panciatici (nella foto) con 1.49.377.

A domani per la seconda ed ultima giornata di test ELMS, in attesa dei team del WEC, attesi per venerdì e sabato.

Piero Lonardo

I tempi della prima sessione

I tempi della seconda sessione

I tempi della terza sessione


Stop&Go Communcation

E’ iniziata oggi ufficialmente la stagione dell’endurance europea con la prima delle due giornate di test della Rinnovata European le […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/Alpine_Cast.jpg ELMS – Le Castellet, Test-1: Debutta l’Alpine