Nel pomeriggio si è levato potente il mistral sul circuito di Le Castellet, ma i team sono state comunque in grado di portare avanti il programma previsto, e i tempi, soprattutto delle categorie più competitive, ne hanno risentito positivamente.

Alla fine degli ultimi 90’ di libere, è l’Oreca 05-Nissan del Thiriet by TDS davanti a tutti, con Tristan Gommendy ed il tempo di 1.47.546. Seconda piazza, a sorpresa ma non troppo, per la Ligier JS P2 a motore Judd del Krohn Racing nelle sapienti mani di Olivier Pla.

I due francesi sono stati gli unici piloti a scendere sotto i tempi del mattino di Mikhail Aleshin e di Nathanael Berthon. Terzo nella sessione, ad oltre 7 decimi la Gibson 015S-Nissan di Jota Sport con Harry Tincknell. Prove in sordina invece, senza spingere più di tanto, per le due BR01 dell’AF Racing, rispettivamente settima e nona.

Nessun crono di rilievo per le quattro LM P3, in gara. La migliore prestazione della sessione è stata ancora una volta appannaggio del Team LNT e di Michael Simpson con 1.56.679. Pochi giri per la entry di Villorba Corse, che ha concluso anzitempo il proprio impegno odierno.

In GTE, è stato Alessandro Pier Guidi il più veloce con la Ferrari dell’AT Racing vincitrice ad Imola con 1.56.256 davanti a Matt Griffin con la entry #55 di AF Corse. Richard Lietz ha issato sul podio virtuale la Porsche del Proton Competition.

Ferrari al top anche in GTC con Marco Cioci ed il tempo di 1.58.768, ancora 7 decimi lontano dal crono del mattino di Franck Perera. Seconda piazza per Francesco Castellacci e l’altra F458 AF Corse #62.

A seguire l’annuncio del calendario 2016 della serie. Domenica in programma le qualifiche, come sempre separate tra GT e prototipi, a partire dalle 9.00. La 4 Ore di Le Castellet partirà invece alle 13.00.

Piero Lonardo

I risultati delle libere 2


Stop&Go Communcation

Ferrari al top in GT con Pier Guidi e Cioci

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/09/TDS_fp2.jpg ELMS – Le Castellet, Libere 2: TDS alla riscossa