Classico clima della provenza settembrina, sole e mistral, per le prime libere della 4 ore di Le Castellet.

Il cambio di pneumatici in casa SMP, ora AF Racing, non ha tardato a dare risultati, ed è infatti la BR01-Nissan LM P2 #21 a primeggiare nella lista dei tempi, con l’1.52.009 segnato da Mikhail Aleshin.

Unico fin qui a tenere il passo del russo, Nathanael Berthon, specialista del tracciato (sua la pole nel 2014), con l’Oreca 03R-Nissan del Murphy Prototypes, a 255 millesimi. Più indietro i tre major contender per il titolo 2015, con Jon Lancaster terzo a 9 decimi con la Gibson 015S-Nissan del Greaves Motorsport. Ancora più giù invece, P6 e P8 rispettivamente, l’Oreca 05 del Thiriet by TDS e l’altra Gibson di Jota Sport.

Le uniche LM P3 a precedere le GT sono state ancora una volta le due entry del Team LNT, con Michael Simpson e Charlie Robertson.

In GTE, è Andrea Bertolini il capolista, con la Ferrari AF Corse #51, autore di 1.58.899 davanti all’altra F458 dell’AT Racing di Alessandro Pier Guidi, alla BMW Z4 del MarcVDS con Jesse Krohn e alla Porsche del Proton Competition con Richard Lietz.

BMW si rifà ancora una volta tra le GTC, con la Z4 capolista in classifica del Thiriet by TDS e Franck Perera, che regala quasi 2”, un’enormità, a Casper Elgaard e all’Aston Martin del Massive Motorsport.

Nel pomeriggio in programma un secondo ed ultimo turno di libere, alle ore 15. Domenica le qualifiche a partire dalle 9.00 e start della 4 Ore di Le Castellet alle ore 13.00.

Piero Lonardo

I risultati delle libere 1


Stop&Go Communcation

Bertolini porta in alto la Ferrari in GTE

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/09/BR01Ferr.jpg ELMS – Le Castellet, Libere 1: Le Dunlop fanno volare le BR01