DragonSpeed sembra essere partita proprio col piede giusto in questa 4 Ore di Le Castellet e domina anche il test collettivo riservato ai piloti bronze ranked.

La mezz’ora pomeridiana riservata ai soli gentlemen (curiosamente posizionata dopo le libere 1) si è svolta sotto un clima finalmente favorevole dopo l’ennesimo scroscio temporalesco, e i tempi ne hanno ovviamente risentito in modo favorevole, con Henrik Hedman e l’Oreca #21 al top con 1.44.767.

Dietro lo svedese, a mezzo secondo, Francois Perrodo con l’altra Oreca del TDS e Roberto Lacorte con la Dallara del Cetilar Villorba Corse (nell’immagine in evidenza).

Tra le LM P3, in evidenza l’olandese Kay Van Berlo con la Ligier #11 dell’Eurointernational ed il tempo di 1.52.287, a precedere di oltre 1” l’ucraino Alexey Chuklin ed il tedesco Martin Hippe con le entry di NEFIS by Speed Factory ed Inter-Europol.

Gianluca Roda ha mantenuto al comando la Porsche in GTE con la 911 RSR #88 ed il best crono di 1.56.991, lasciando ad un decimo la migliore delle Ferrari con Duncan Cameron e a due l’altra Porsche di Ebimotors col veterano Raymond Narac.

Fanalino di coda Tracy Krohn con la gloriosa 488 verde acido. Appuntamento a domani per la seconda ed ultima sessione di libere e le qualifiche, rispettivamente alle 9.15 ed alle 13.40

Piero Lonardo

I risultati del Bronze Driver Collective Test


Stop&Go Communcation

Bene Lacorte, P3 con la Dallara Cetilar Villorba

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/04/PL52945-1024x682.jpg ELMS – Le Castellet, Bronze Collective Test: DragonSpeed anche fra i gentlemen