Tutto pronto in terra austriaca per la 4 Ore del Red Bull Ring, terzo appuntamento stagionale dell’European Le Mans Series.

36 le vetture iscritte, diverse delle quali si sono distinte lo scorso mese a Le Mans. Proprio una delle protagoniste della classica della Sarthe, l’Oreca #40 LM P2 del GRAFF Racing, presenta una variazione sostanziale nella propria line-up, con Franck Matelli sostituito da Gustavo Yacaman.

Il colombiano fa il proprio ritorno fra i prototipi dopo la stagione 2016, conclusa nei ranghi del G-Drive nel WEC.

E proprio in casa G-Drive la seconda novità fra gli equipaggi, con Nicolas Minassian, da quest’anno impegnato all’interno del box come direttore sportivo del DragonSpeed, che fornisce l’apporto tecnico alla compagine battente bandiera russa, al ritorno come pilota a fianco di Lèo Roussel e Memo Rojas.

Il popolare driver francese sostituirà tra i vincitori di Monza Ryo Hirakawa, impegnato nel SuperGT giapponese, nella trasferta austriaca e a Le Castellet.

Tornando col pensiero a Le Mans, da ricordare il nono posto assoluto ottenuto dalla Dallara del Cetilar Villorba Corse. La città di Pisa nei giorni scorsi ha tributato il giusto riconoscimento alla squadra e ai piloti Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto ed Andrea Belicchi.

Debutto ufficiale infine per la Dallara dell’SMP Racing, affidata ai giovani talenti russi Matevos Isaakyan ed Egor Orudzhev, che porta a 13 il totale delle LM P2.

Tra le LM P3, ritorna Yann Erlarcher al volante della Norma M30 vincitrice in terra lombarda insieme ad Erwin Creed, mentre Mikkel Jensen prende il posto di Maurizio Mediani in seno all’AT Racing dei Talkanitsa nello schieramento che conta sempre 17 unità.

Debutto infine anche nella serie europea della Ferrari 488 del JMW Motorsport. Dopo l’ultima vittoria in quel di Monza delle “vecchia” 458, Robert Smith, Jody Fannin e Johnny Cocker torneranno in pista con l’esemplare che ha trionfato in GTE-Am a Le Mans (nella foto) nelle mani, oltre che di Smith, di Will Stevens e Dries Vanthoor.

Di scena anche la Michelin Le Mans Cup dopo i due round di Le Mans, che hanno visto trionfare tra le LM P3 rispettivamente la Ligier dello United Autosport di Sean Rayhall e John Falb, qui impegnati nella serie maggiore, e la Norma del DKR Racing di Jean Glorieux ed Alexander Toril. Tra le GT3, doppietta del TF Sport campione in carica con Ahmad Al Harthy e Tom Jackson.

Domani le prime libere della ELMS alle 15.20, con concreto rischio pioggia.

Piero Lonardo

L’entry list del Red Bull Ring ELMS

 


Stop&Go Communcation

Nicolas Minassian ritorna al volante per il G-Drive

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/07/JMW_LM-1024x682.jpg ELMS – In 36 al Red Bull Ring