Per l’inizio della seconda sessione di prove libere della 4 ore di Imola è apparso un sole primaverile che ha permesso finalmente tempi di un certo spessore man mano che la pista si asciugava.

Così all’inizio è stato Bjorn Wirdheim con la Gibson del Greaves Motorsport il primo a scendere sotto l’1’40”, ma lo svedese è stato quasi immediatamente ripreso da Tristan Gommendy con l’Oreca 05 del Thiriet by TDS, che ha presto alzato di 3” l’asticella. Il terzo main contender di Silverstone, l’altra Gibson di Jota Sport non si faceva però attendere, e dopo 52’ limava a sua volta mezzo secondo con il drive ufficiale Audi Filipe Albuquerque. Nel finale però Gommendy risaliva in macchina e spazzava via la concorrenza con 1.35.181 che rimarrà il miglior tempo della sessione.

A consuntivo seconda piazza per la Gibson di Albuquerque, a oltre 8 decimi. Staccatissima la concorrenza, capitanata da Nathanael Berthon con l’Oreca del Murphy Prototypes e Oswaldo Negri con la Ligier-Judd del Krohn Racing. A oltre 2” la prima delle BR01-Nissan dell’SMP Racing.

GT ancora una volta delle LM P3 sul difficile tracciato del Santerno, con le Ferrari nuovamente in evidenza. A Mikkel Mac, pole position qui lo scorso anno in GTC, il miglior giro con la F458 del Formula Racing (nella foto) e 1.42.300, davanti di oltre mezzo secondo alla BMW Z4 del MarcVDS con il tricampione WTCC Andy Priaulx.

In GTC addirittura entrambe le F458 in versione GT3 di AF Corse ai primi posti della graduatoria, con Rino Mastronardi, iscritto all’ultimo momento in sostituzione di Thomas Flohr, autore del best lap della categoria con 1.44.637 davanti a Marco Cioci e alla BMW Z4 GT3 del TDS Racing.

Tra le LM P3 infine, dominio sempre del team LNT con Charlie Robertson, autore di 1.43.593, e Michael Simpson. Non ha preso alla sessione la entry del Lanan Racing. Nessuna interruzione salvo un periodo di Full Course Yellow per permettere il recupero dell’Aston Martin del Massive Motorsport, insabbiata all’uscita della Tosa.

Domenica qualifiche a partire dalle ore 10; start della 4 Ore di Imola alle 14.

Piero Lonardo

La classifica delle libere 2


Stop&Go Communcation

Mastronardi, ingaggiato all’ultimo momento, il più veloce in GT

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/05/Ferrari_60.jpg ELMS – Imola, Libere 2: Gommendy scatenato con l’Oreca del TDS