Per Brendon Hartley potrebbe aprirsi un nuovo capitolo agonistico. Il pilota neozelandese ha percorso alcuni giri al Paul Ricard con la Oreca-Nissan di classe LMP2 del Boutsen Ginion Racing, durante i test ufficiali della European Le Mans Series .

L’ex pupillo Red Bull in precedenza non aveva mai avuto esperienze con questo tipo di vetture, ma si è detto molto felice: “Credo che sia andata piuttosto bene”.

“La macchina mi è piaciuta tantissimo. All’inizio sembrava un po’ strano lo sterzo, ma al di là di questo mi sono sentito subito a mio agio. Il carico aerodinamico è superiore a quanto mi aspettassi e non troppo diverso dalle monoposto a cui sono abituato”, ha raccontato il 22enne. “La squadra si è rivelata molto professionale, lavorare insieme a loro è stata un’esperienza piacevole”.

Hartley, dopo i trascorsi agrodolci in Formula Renault 3.5 (e qualche apparizione in GP2), non ha ancora definito i piani per la stagione in arrivo, ma l’approdo nelle competizioni endurance è adesso un’ipotesi al vaglio. Nel frattempo, sta lavorando al simulatore con una compagine di Formula 1, non meglio specificata.

Il team Boutsen ha messo in pista il nuovo acquisto Jack Clarke, in arrivo dalla F2, il francese Bastien Briere e la “star” Sebastien Buemi, prossimo portacolori Toyota nel Mondiale.


Stop&Go Communcation

Per Brendon Hartley potrebbe aprirsi un nuovo capitolo agonistico. Il pilota neozelandese ha percorso alcuni giri al Paul Ricard con […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/endurance-150312-01.jpg ELMS – Brendon Hartley ha provato la LMP2 del team Boutsen