La web press conference tenutasi di FIA ed ACO tenutasi nel pomeriggio a Le Mans si è tinta di rinnovamento anche nella serie europea.

Ben 13 infatti le nuove LM P2 iscritte, equamente suddivise fra tre dei quattro costruttori abilitati dall’ente patrocinante. Spicca sicuramente l’assenza ufficiale sia dei campioni 2016 di Jota Sport che dei vice del TDS; entrambi  hanno spiccato il salto verso il WEC, anche se con la denominazione G-Drive risulta iscritta l’Oreca per Memo Rojas. Sempre tra le creature di Hughes de Chaunac, gli statunitensi del Dragonspeed e le due entry del GRAFF.

Ben cinque invece le nuove Ligier JS P217, per i campioni LM P3 in carica dello United Autosports, Algarve Pro Racing, Panis Barthez Competition, IDEC e Tockwith Motorsports, che debutta nella serie europea dopo essersi da poco aggiudicato il titolo LM P3 nell’Asian Le Mans Series.

Concludiamo con le quattro Dallara, tra cui spicca l’italianissimo equipaggio del Cetilar Villorba Corse composto da Andrea Belicchi, Giorgio Sernagiotto e Roberto Lacorte. Continua invece l’impegno nella serie europea per SMP Racing in attesa della LM P1 nel 2018 per Mikhail Aleshin, che si dovrà dividere fra Europa e USA. New entry infine per la compagine danese dell’High Class Racing e per il Racing Team Nederland di Jan Lammers.

Ancora dominante tra le categorie la LM P3, con 16 entry. Confermato il committment per United Autosports con due Ligier per John Falb e Mark Patterson, così come per gran parte del plateau 2016. Novità per AT Racing ed Oregon Team, unica compagine a schierare la nuova Norma M30 insieme all’Yvan Muller Racing, che comunque proporrà anche una delle Ligier che compongono il resto del lotto.

Sette infine le GTE in lizza con diverse novità. in primis il TF Sport, che rimpinguerà lo schieramento delle Aston Martin insieme alla Vantage del Beechdean. Per i vincitori della prima edizione dell’International Le Mans GT3 Cup, Salih Yoluc ed Euan Hankey, l’apporto del campione WEC GTE-Pro in carica Nicki Thiim, che verrà sostituito a Le Mans da Rob Bell.

Ancora due le Porsche per il Proton Competition, mentre sotto la denominazione Spirit of Race correranno due delle tre Ferrari 488 GT3 previste, insieme alla entry degli sfortunatissimi vicecampioni del JMW Motorsport.

Appuntamento in pista col Prologo ELMS, a Monza il 28-29 marzo.

Piero Lonardo

L’entry list dell’European Le Mans Series 2017


Stop&Go Communcation

Ben 13 le LM P2 per tre costruttori

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/02/Start_Imola2016-1024x682.jpg ELMS – 36 gli iscritti per la serie europea