La nuova struttura manageriale voluta dall’ACO e capeggiata da Cyrille Taesch Wahlen non ha tardato a fornire il suo apporto all’Asian Le Mans Series. Nei giorni scorsi è stata infatti diffusa una nota che riporta una serie di novità sulla stagione 2015 della serie asiatica.

Innanzi tutto il calendario, che vedrà una quarta gara a Buriram, in Thailandia, dall’8 a 10 gennaio 2016, nonchè il preannunciato spostamento dela gara di Sepang dal 20 dicembre 2015 al 22-24 gennaio 2016.

Queste due gare avranno un format di 3 ore, mentre i due appuntamenti in concomitanza degli eventi del WEC del Fuji il 10 ottobre 2015 e di Shanghai del 31 ottobre 2015 si svilupperanno rispettivamente su 2 ore e sugli 80’.

Il calendario 2016/2017 invece consisterà di cinque eventi, tutti della durata di almeno 3 ore, organizzati da settembre 2016 a febbraio 2017 in Giappone, Cina, Malesia e Thailandia. La schedule eviterà per quanto possibile concomitanze con altri eventi motoristici tenuti nel pacifico

Novità anche dal punto di vista degli incentivi e delle promozioni, con tasse di iscrizione ridotte per le squadre che partciperanno a tutta la stagione e tariffe speciali per le entry appartenenti alle categorie CN e GTAm. E’ inoltre allo studio un nuovo piano di comunicazione da aggiungere alle trasmissioni della Pan Asian TV.

Dal punto di vista tecnico, oltre alle classiche categorie LM P2 e GT (che raggrupperà le vetture appartenenti alle specifiche LM GTE, GT3 FIA e GT 300 Japan), più le nuove LM P3, saranno ammesse anche le CN, secondo le regole ACO 2014/2015 e le nuove GTAm. A quest’ultima classe verranno ammesse le vetture delle cosiddette GT Cup ammesse alle gare di Porsche Cup Asia, Ferrari Challenge Asia, Super Trofeo Lamborghini, Audi R8 LMS Cup Asia e Lotus Cup Asia.

Confermati i ben 3 inviti a Le Mans 2016 per I vincitori delle classi LM P2, GT (invito per la classe GTE) ed LM P3 (invito in LM P2, sempre che ci siano almeno 3 vetture iscritte alla serie).

Infine, un occhio anche alla stabilità del regoamento, che è stato confermato rimarrà in vigore sino al termine della stagione 2018/2019, nonostante il prossimo avvento delle nuove Le Mans GT, previsto nel 2016 – sempre che i costruttori riescano a trovare la giusta intesa per tempo – e delle nuove LMP2, a partire come ben noto dal 2017.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Spostata Sepang, aggiunta una quarta gara a Buriram

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/04/Chang_International_Circuit.jpg Asian LMS – Tutte le novità per la stagione entrante