La schedule dell’Asian Le Mans Series 2014 aveva in programma questo weekend la terza prova presso il circuito cinese di Shanghai.

Ancora una volta con poca lungimiranza si è corso su di un circuito prossimo ad ospitare il FIA WEC – fra solo tre settimane – per giunta in concomitanza all’appuntamento del Fuji della serie mondiale. Sempre ridotto a sole 8 vetture il parco partenti: 2 LM P2, 2 CN e 4 GT.

La gara è stata appannaggio ancora una volta della Morgan-Judd dell’Oak Racing Team Total che, partita dalla pole conquistata da Ho-Pin Tung, ha mantenuto il vantaggio sino al traguardo sulla Oreca-Nissan del team Eurasia nonostante gli sforzi di Pu Jun Jin, James Winslow e John Hartshorne.

Tra le CN, sfortuna per la Wolf GB08 del Team Avelon di Denis Lian e Guglielmo Belotti, rallentata da un problema elettrico nel finale dopo avere rimontato la testa della categoria sulla Ligier JS53 Evo del Craft-Bamboo Racing partita dalla pole, grazie anche ad una uscita di strada a metà gara di Kevin Tse. Dopo 3 ore Tse, Naoki Yokomizo e Samson Chan condurranno di soli 1’36” sul prototipo italiano.

Tra le GT infine, vittoria per la Ferrari del Clearwater Racing di Mok Weng Sun, Keita Sawa e Matt Griffin. La F458 GT3 ha preso la testa dopo il giro 41 con il pilota irlandese, senza più mollare sino al traguardo sulle due BMW Z4 e la Mercedes SLS AMG GT3 del Team AAI.

Oltre alla vittoria anche titolo anticipato per Oak Racing, Ho-Pin Tung e David Cheng, grazie alla cancellazione della prova Thailandese. Squadra e piloti potranno festeggiare – sempre che gli organizzatori non ritengano già esaurita la “pratica 2014” – il 7 dicembre prossimo a Sepang.

Grazie a questa defaillance anche Kevin Tse ed il Craft-Bamboo Racing possono vantarsi del titolo piloti e squadre della categoria CN, così come il Team AAI in GT. Resta da definire solo il titolo piloti GT, con la classifica che vede attualmente Jun San Chen e Tatsuya Tanigawa condurre di tre soli punti su Morris Chen e Marco Seefried.

L’organizzazione ha annunciato che il calendario 2015 verrà reso noto a breve e presenterà sia miglioramenti nella schedule che non ancora meglio precisate modifiche strategiche che dovrebbero migliorerare l’efficienza e l’attrattiva della serie, con il chiaro obiettivo di incementare il fin qui scarno numero di partenti in griglia.

Piero Lonardo

L’ordine di arrivo


Stop&Go Communcation

Cancellata la prova Thailandese, titoli assegnati anche ad Craft-Bamboo Racing eTeam AAI

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/10/10645056_944418065574589_9037658237667449446_n.jpg Asian LMS – Shanghai, Libere, Qualifiche e Gara: Oak Racing, tre su tre per il titolo