Prima partecipazione e prima vittoria per Race Performance nella 2 Ore del Fuji, season opener della rinnovata Asian Le Mans Series.

Shinji Nakano e Nicolas Leutwiler con l’Oreca 03R-Judd già vista lo scorso anno in ELMS, hanno avuto la meglio alla distanza sull’altra Oreca a motore Nissan dell’Eurasia Motorsport di Tristan Gommendy, William Lok e Tack Sung Kim.

Il francese in realtà scattava bene dalla pole, conquistata in mattinata dopo i problemi della prima giornata che hanno costretto ai box la LM P2 del team filippino, e prendeva agilmente il comando della gara su Nakano.

Purtroppo un problema nel terzo ed ultimo cambio portava Lok dietro l’altra LM P2 svizzera, ora nelle mani di Leutwiler, regalando a Race Performance il successo alla prima partecipazione alla serie asiatica. L’Oreca dell’Eurasia Motorsport sarà poi costretta ad una ulteriore lunga sosta che li porterà ad 8 giri dai vincitori.

Piazza d’onore per la McLaren 650S GT3 del Clearwater Racing, prima della classe GT, con Mok Weng Sun, Rob Bell e Keita Sawa. Completa il podio la debuttante Ligier JS P3 LM P3 del team DC Racing dei cinesi David Cheng e Ho-Pin Tung, entrambe ad un giro.

Problema al via per la BMW Z4 GTE del Team AAI, quinta in griglia, con le due nuove ADESS 03 LM P3 schierate dal team taiwanese non classificate dopo aver saltato anche le qualifiche.

L’unica entry iscritta in GTAm dal team KCMG si è classificata ottava assoluta a 5 giri dalla vetta, nelle mani di Christian Ried, James Munro ed il patron Paul Ip.

Prossimo appuntamento con l’Asian Le Mans Series, presente anche la Ligier LM P2 dell’Algarve Pro Racing attualmente impegnata nella European le Mans Series, il 7/8 novembre a Sepang, Malaysia.

Piero Lonardo

I risultati delle Qualifiche

L’ordine di arrivo 


Stop&Go Communcation

Clearwater Racing e DC Racing completano il podio con altrettante vittorie di categoria

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/10/AsianStart.jpg Asian LMS – Fuji, Qualifiche e Gara: Race Performance senza rivali