Rocketsport Racing schiererà una seconda Jaguar XKR GT2 alla Petit Le Mans ed al terzo ed ultimo appuntamento dell’Intercontinental Le Mans Cup, previsto a Zhuhai. Per problemi logistici, la compagine diretta da Paul Gentilozzi non potrà prendere parte alla 1000km di Silverstone, round d’esordio della ILMC. Per quanto concerne i piloti del secondo esemplare, i papabili ad essere selezionati sono Tomy Drissi e Scott Pruett. La Jaguar XKR GT2, dopo il 10° posto di Lime Rock ed il 9° di Mid-Ohio, senza patire problemi tecnici, come all’inizio di stagione, sta dando morale al Rocketsport Racing, che crede sempre di più in questo progetto.

In vista della Petit Le Mans, Rocketsport Racing delibererà un nuovo pacchetto aerodinamico, ancora in attesa di approvazione da parte dell’ACO. Inoltre, la vettura inglese ha ricevuto un affinamento del proprio controllo di trazione e, una volta padroneggiato completamente questo sistema, Gentilozzi ha dichiarato che sarebbe possibile abbassare i tempi sul giro di mezzo secondo. Tutto questo è stato al centro di un test al Gingerman Raceway.

Sempre per quanto riguarda la celebre Petit Le Mans, Team Oreca potrebbe non prendervi parte né con l’Oreca 01 – AIM né con la Peugeot 908 HDi-FAP. L’anno passato, la compagine francese disputò la competizione statunitense con un esemplare di 01 – AIM affidata a Lapierre-Dumas-Panis ed ottenne la quinta posizione assoluta.

Gabriele Sbrana – Alessio Francisci


Stop&Go Communcation

Rocketsport Racing schiererà una seconda Jaguar XKR GT2 alla Petit Le Mans ed al terzo ed ultimo appuntamento dell’Intercontinental Le […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance0296214859091.jpg ALMS – Una seconda Jaguar alla Petit Le Mans ed a Zhuhai, Team Oreca in dubbio