L’ultima sessione di test ha visto in pista gran parte delle vetture, con l’assenza dell’Audi #1 delle due Corvette e delle Aston Martin. Anche l’Audi #2 si è limitata a pochi giri, senza tempi di rilievo.

Assenti le potenti ibride tedesche, è toccato alle Lola Rebellion dominare la scena insieme alla HPD del Muscle Milk, quasi per rinnovare la sfida della scorsa Petit Le Mans. Sono state le due P1 elvetiche a dominare la scena, con il nostro Andrea Belicchi autore del miglior tempo della giornata con 1.48.256 a precedere la vettura gemella di mezzo secondo. A ridosso la HPD del Muscle Milk. La rivale di sempre del team di Greg Pickett, la Lola Dyson, si aggiudica la quarta piazza assoluta, ma distaccata di quasi 2”.

Migliora ancora le proprie prestazioni la DeltaWing, oggi 13ma assoluta con 1.57.070.

Tra le LM P2, sempre in evidenza le due HPD del Level 5 che hanno preso a sandwich la Zytek del Greaves Motorsport. Migliorano anche le prestazioni delle HPD dell’Extreme Speed, anche se devono pagare ancora 1”5 dalla vetta della categoria.

Tra le LM PC, torna a svettare la entry del CORE Autosport iscritta per Jonathan Bennett, Colin Braun e Mark Wilkins.

In GT, complici le assenze di cui sopra, campo libero per la Ferrari F458 del Risi competizione, autrice del miglior tempo con 2.01.213 davanti alle due Porsche del Paul Miller Racing e del Falken Tire.

Nelle GTC infine, best crono ancora una volta per la Porsche Cup dell’Alex Job Racing con 2.06.563 davanti alla #45 del Flying Lizard di Nelson Canache Jr., Spencer Pumpelly e Brian Wong, finalmente in evidenza, e alla #66 del TRG.

A domani per 2 sessioni di prove libere diurne di un’ora ciascuna, a partire dalle 10.15 AM e alle 3.15 PM, più una in notturna dalle 8 alle 9.45 PM

Piero Lonardo

I tempi della quinta sessione di test


Stop&Go Communcation

L’ultima sessione di test ha visto in pista gran parte delle vetture, con l’assenza dell’Audi #1 delle due Corvette e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/rebell.jpg ALMS – Test Sebring, Day 3: Rebelllion e Risi sugli scudi