Ancora non si è spenta l’eco della recente fusione tra American Le Mans Series e Grand-Am Rolex Sports Car Series a partire dal 2014, che ha riscosso consensi pressochè unanimi, ma la stagione 2012 è ancora in corso, con le ultime due corse dell’ALMS sul Virginia International Raceway (VIR) questo weekend, e la celebre Petit le Mans il 20 ottobre.

La Petit Le Mans, quest’anno orfana dei prototipi delle case ufficiali, impegnati in quel periodo nella trasferta asiatica delle due ultime manche del WEC, sappiamo già che ospiterà alcune LM P2 della serie europea, che rimpingueranno lo schieramento. E’ notizia però di questi giorni che altre due macchine di prestigio si allineeranno a Road Atlanta: la Lola-Rebellion e la DeltaWing.

Un’esemplare della Lola motorizzata Toyota del team Rebellion verrà infatti schierata nella classica delal Georgia, che abitualmente chiudeva la stagione dell’endurance mondiale. Non si tratta di una delle due vetture che partecipano al WEC, che verranno regolarmente spedite in Asia, bensì del terzo esemplare in possesso del team. L’equipaggio ufficiale sarà composto da Neel Jani, Nicolas Prost e dal nostro Andrea Belicchi, come nell’edizione 2011. L’obiettivo, sicuramente possibile, è ovviamente la vittoria assoluta.

E’ notizia invece di oggi che il parco partenti della PLM dovrebbe contare anche la Nissan DeltaWing. L’avveniristico prototipo (nella foto) che ha occupato il 56mo box riservato alle nuove tecnologie alla 24 Ore di Le Mans 2012, e che verrà sicuramente coinvolta nel programma congiunto ALMS/Grand-Am, ha svolto nei giorni scorsi due giornate di test intensivi in Inghilterra. Il progettista Ben Bowlby si è dimostrato fiducioso sulla distanza delle fatidiche 1000 miglia, che sono già stati coperte senza particolari problemi.

La macchina dovrebbe essere assolutamente in configurazione Le Mans, dato che non sono stati sviluppati kit aerodinamici specifici per Road Atlanta, che sappiamo avere specifiche ben diverse, soprattutto in termini di velocità massima, dal circuito della Sarthe ed ancora una volta sempre come a Le Mans, la DeltaWing non potrà utilizzare il differenziale a coppia elettronica, unico particolare dimostratosi ancora non affidabile. L’annuncio ufficiale nei prossimi giorni.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Ancora non si è spenta l’eco della recente fusione tra American Le Mans Series e Grand-Am Rolex Sports Car Series […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/L9-IMG_1129_.jpg ALMS – Rebellion e DeltaWing alla Petit Le Mans!