Quest’oggi il circuito di Road Atlanta si è svegliato sotto una pioggia insistente, che ha via via variato di intensità nel corso della mattinata fino a raggiungere livelli consistenti.

La prima sessione di prove libere dell’American Le Mans Series non ha potuto nemmeno approfittare della gomma lasciata dalle serie minori, data la quantità di acqua presente in pista, per cui i tempi non solo stati di alcun rilievo. La sessione inoltre è stata fermata per ben tre volte per altrettante uscite di strada, la più spettacolare sicuramente per il veterano Stefan Johansson con l’Oreca LM PC del team BAR1, terminato rovinosamente contro le barriere alle “Esses”.

Miglior tempo, nonostante i soli 3 giri completati, per Lucas Luhr e la HPD del Muscle Milk con 1.26.407 che ha preceduto di ben 2”12 un’insospettabile DeltaWing (nella foto), di nuovo in pista dopo l’immediato forfait di ieri.

Terzo e quarto tempo assoluto per le due Corvette X6 ZR1 di Jan Magnussen e Tommy Milner, a circa 1” dai tempi della DeltaWing, a precedere Wolf Henzler con la Porsche Falken Tire.

Lavoro di routine invece per la Lola Rebellion, sesta assoluta con Neel Jani davanti alla prima LM PC, quella del performance Tech di Tristan Nunez. Termina nella top ten anche la Ferrari F458 del Risi Competizione con Olivier Beretta.

Prossima sessione di libere alle 2.45 PM ora locale.

Piero Lonardo

La classifica delle Libere-1


Stop&Go Communcation

Quest’oggi il circuito di Road Atlanta si è svegliato sotto una pioggia insistente, che ha via via variato di intensità […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/DWrain.jpg ALMS – Petit Le Mans, Libere-1: Luhr e Magnussen i migliori sul bagnato