La casa del motorsport canadese, il veloce circuito di Mosport, attenderà questo week-end i pochi attori dell’American Le Mans Series, che regalerà spettacolo assicurato solo nella classe GT2.    

Partiamo con ordine, dalla classe LMP1: il duello sarà come sempre fra le Acura ARX-02a ‘De Ferran Motorsports’ ed ‘Highcroft Racing’. La vettura giapponese di Brabham-Sharp ha trionfato a Road America, quindi non vede l’ora di procedere col bis. Il campionato piloti e team vede David Brabham e Scott Sharp primeggiare con 122 punti, seguiti da Gil De Ferran e Simon Pagenaud a 109. Nella classifica riservata alla marche, Acura detiene 138pnt contro i soli 78 della Lola.  

Ad un ruolo di seconda fascia saranno relegate la Lola B06/10 ‘Autocon Motorsports’ di Burgees-Mcmurry ed analoga vettura dell’‘Intersport Racing’ della coppia Field-Field.    

In LMP2 non sarà presente la Porsche RS Spyder ‘Cytosport’ di Graff-Pickett che, in soli due appuntamenti (Road America e Mid-Ohio), ha ottenuto due podi. Dunque, a giocarsi la vittoria ci saranno l’Acura ARX-01b ‘Lowe’s Fernandez’ e le Lola #16 e #20 ‘Dyson Racing’, rispettivamente guidate da Dyson-Smith e Leitzinger-Franchitti. Meno votata alla vittoria e più a vedere la bandiera a scacchi la Radical SR9 –AER ‘van der Steur Racing’ di van der Steur-Pecorari.  

Sino ad ora, il campionato piloti vede nettamente in prima posizione i perfetti Fernandez-Diaz, forti di 146pnt; mentre il duo Butch Leitzinger-Franchitti ne possiede solamente 91.  

Nella classe GT2, decisamente la più popolata e combattuta, c’è un terzo incomodo che da due eventi continua in modo pertinente ad infilarsi fra le Porsche e l’unica Ferrari: Corvette! Il marchio detenuto da General Motors è giunta con la #3 di Magnussen-O’Connell seconda a Mid-Ohio e terza a Road America. Un ottimo sistema di iniziare un nuovo corso… Chi si è fatta prepotentemente avanti è stata la BMW ‘Rahal-Letterman Racing’, agguantando una doppietta nel Wisconsin grazie ad Hand-Auberlen e Mueller-Milner.  

Melo-Kaffer a bordo della Ferrari F430 ‘Risi Competizione’ si sono guadagnati solamente due quinti posti nelle ultime due gare, evidentemente la V8 di Maranello comincia a sentire la pressione di vetture ben più giovani e “fresche” di lei. Pretendenti alla vittoria le due Porsche 997 #44 e #45 ‘Flying Lizard Motorsport’, relativamente di Bergmeister-Long e Law-van Overbeek. Occhi puntati pure sulla 997 ‘Farnbacher Racing’  degli ottimi Henzler-Werner e sulla Panoz Esperante GTLM ‘PTG’ di Dominik Farnbacher e del sempre competitivo Ian James. 

Una collocazione meno importante verrà coperta dalla Ford-Doran GT MK7 ‘Robertson Racing’ di Robertson-Robertson-Murry e dalla Dodge Viper ‘Primetime Race Group’ pilotata da Feinberg-Hall. In campionato Bergmeister-Long comandano con 130pnt su Melo-Kaffer, fermi a 91. Nel costruttori i coefficienti sono identici.  

L’anno passato lo spettacolo fu dei migliori, con Dirk Muller che rifilò una sonora sportellata a Jorg Bergmeister, in una gara di fuoco, se tanto ci dà tanto…

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

La casa del motorsport canadese, il veloce circuito di Mosport, attenderà questo week-end i pochi attori dell’American Le Mans Series, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurancealms.jpg ALMS – Mosport Preview: Imbarazzo LMP1: quale Acura vincerà? Show garantito in GT2