Guy Smith ha conquistato la pole-position nell’appuntamento di Long Beach dell’American Le Mans Series. Il portacolori del team Dyson Racing, con la sua Lola motorizzata Mazda, ha fermato i cronometri sul tempo di 1:14.001, spiccando nel duello con l’altra Lola (dotata di propulsore Aston Martin) del Muscle Milk Racing, guidata da Klaus Graf.

Ci sono 452 millesimi a separare le uniche due LMP1 iscritte all’evento. Alle loro spalle il gruppetto di Oreca di classe LMPC, capeggiate da quella del Core Autosport affidata alla coppia Jeannette/Gonzalez.

Molto più interessante la battaglia fra le GT, che ha visto spiccare nettamente la BMW ufficiale di Joey Hand, 7° assoluto davanti alla Corvette di Gavin/Magnussen. Completano la top-ten Auberlen/Werner e Bergmeister/Long.

Un po più indietro le Ferrari, la migliore delle quali è stata la 458 di Sharp/van Overbeek (Extreme Speed), e le Jaguar del team RSR.

In classe GT Cup, dominio del solito Jeroen Bleekemolen, 19° assoluto.

Classifica

01. Dyson/Smith – Lola Mazda (LMP1) – 1:14.001
02. Graf/Luhr – Lola Aston Martin (LMP1) – 1:14.453
03. Jeannette/Gonzalez – Oreca (LMPC) – 1:17.736
04. Marcelli/Drissi – Oreca (LMPC) – 1:18.124
05. Figge/Maroney – Oreca (LMPC) – 1:18.286
06. Lux/Julian – Oreca (LMPC) – 1:18.690
07. Muller/Hand – BMW (GT) – 1:19.090
08. Gavin/Magnussen – Corvette (GT) – 1:19.137
09. Auberlen/Werner – BMW (GT) – 1:19.447
10. Bergmeister/Long – Porsche (GT) – 1:19.463


Stop&Go Communcation

Guy Smith ha conquistato la pole-position nell’appuntamento di Long Beach dell’American Le Mans Series. Il portacolori del team Dyson Racing, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/enduranceendurance-160411-01.jpg ALMS – Long Beach, Qualifiche: Guy Smith prevale nel duello di LMP1