Le poco convincenti prestazioni mostrate alla 12 Ore di Sebring, con soli 11 giri totalizzati in gara, da parte della Jaguar XKR GT2 del Rocketsport Racing, non hanno tenuto alto il nome del marchio inglese, dal glorioso passato nella categoria Endurance.  

Per migliorare le prestazioni della XKR, arriva in soccorso Bill Riley, nome altisonante nel panorama motoristico, fondatore, nel 2001, insieme al padre Bob, di Riley Technologies. Rocketsport Racing prenderà parte anche alla 24 Ore di Le Mans, durante la quale si spera in un avvicinamento rispetto alla concorrenza nella classe GT2, oltre all’intera American Le Mans Series, dove potrebbe schierare due vetture.  

Con l’inserimento di Riley all’interno del progetto, ci si aspetta un salto di qualità riguardo le prestazioni della Jaguar XKR, nel tentativo di raggiungere Porsche, Ferrari e Corvette, punti di riferimento nello schieramento GT2.  

Gabriele Sbrana – Alessio Francisci   


Stop&Go Communcation

Le poco convincenti prestazioni mostrate alla 12 Ore di Sebring, con soli 11 giri totalizzati in gara, da parte della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance027406553837.jpg ALMS – Bill Riley arriva in aiuto al Rocketsport Racing, per migliorare la Jaguar XKR GT2