Nella prima sessione di test ufficiali sul circuito di Sebring, hanno preso parte molti team. Nelle 2 ore messe a disposizione da IMSA, si sono presentati sulla pista prime le due classi GT, ovvero GT2 e GTC, seguite poi da quelle LMP, cioè LMP1, LMP2 e LMPC.

Queste prime ore però non sono filate lisce, infatti ci sono state parecchie bandiere rosse, le più gravi causate dalla Doran Ford del Robertson Racing in GT2, che è uscita di pista e ha subito parecchi danni. Ma ad avere la peggio è stata la Lola AER dell’Intersport Racing, al volante c’era Jon Field, che alla curva 9 è uscito di pista distruggendo la sua barchetta; l’americano è sotto osservazione al centro medico, la sua vettura invece come detto è distrutta, il team punterà al ricostruirla in tempi rapidi ma a questo punto la loro partecipazione alla 12 Ore è a rischio.

Ma veniamo ai tempi, il miglior crono è stato della Peugeot numero #07 di Davidson/Gene/Wurz in 1:45.084, subito dietro la 908 gemella di Lamy/Bourdais/Minassian in 1:45.122, terzo tempo per la Lola AER dell’Intersport non molto lontano dalle vetture francesi, per i due Field tempo di 1:45.858; problemi invece per l’Aston Martin Racing, che sta soffrendo particolarmente il fondo sconnesso della pista di Sebring.

In LMP2 irraggiungibile l’HDP dell’Highcroft Racing, per Brabham/Pagenaud/Franchitti tempo di 1:47.397, parecchio più distante la Lola Mazda del Dyson Racing che con Dyson/Smith/Meyrick chiude in 1:49.518. Miglior tempo tra le LMPC per la Oreca FLM09 dell’Intersport Racing in 1:58.994.

Infine tra le GT2 rimane intoccato il tempo della Ferrari F430 del Risi Competizione di Bruni/Kaffer/Melo di 2:01.901; mentre il GTC guida il TRG in 2:08.173.

Matteo Mozzanica


Stop&Go Communcation

Nella prima sessione di test ufficiali sul circuito di Sebring, hanno preso parte molti team. Nelle 2 ore messe a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance02.jpg ALMS – 12h Sebring – Nei primi test Peugeot davanti a tutti, brutto incidente per Intersport