Alcuni team sono già scesi in pista sabato, mentre altri stanno iniziando a montare i vari componenti nel box, tra questi ultimi c’è il Team Falken Tire, il Rocketsport e il Level 5.

Tra quelli già scesi in pista invece c’è la Peugeot, che sabato con pista sporca è finita contro le protezioni danneggiando la parte posteriore della 908, confermata dunque la notizia data in anteprima da Stop&Go qualche ora fa; Peugeot inoltre ha dichiarato che al volante c’era Pedro Lamy e la vettura era la #08, l’errore è stato causato dalla pista molto sporca e dalla presenza di vento forte, tuttavia i danni non sono stati particolarmente rilevanti, infatti oggi le due 908 oggi erano di nuovo in pista.

Aston Martin Racing invece ha annunciato un cambio del lineup per la 12 Ore, confermati Adrian Fernandez e Harold Primat, non ci sarà invece Chris Buncombe, che verrà sostituito dal tedesco Stefan Mucke, ovvero il pilota più veloce dei Winter Test dello scorso febbraio.

Nessuna notizia invece da Creation Autosportif, il team inglese rimane presente in entry list, seppur senza alcun pilota, inoltre sul circuito di Sebring ad oggi non è presente nemmeno un camion che possa far intendere la presenza di Creation sabato.

In pista invece c’erano le GT2 e GTC, che in questa prima sessione di prove non ufficiali hanno potuto girare per 120 minuti; nella classe GT2 la vettura più veloce è stata la Ferrari F430 del Risi Competizione, per la precisione la numero #62 di Bruni/Melo/Kaffer, tra le GTC i migliori tempi sono invece dell’Alex Job Racing. In LMP invece miglior tempo per la Peugeot 908 numero #07, con Anthony Davidson alla guida, sabato condividerà il volante con Marc Gene e Alexander Wurz.

Matteo Mozzanica


Stop&Go Communcation

Alcuni team sono già scesi in pista sabato, mentre altri stanno iniziando a montare i vari componenti nel box, tra […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance026822164227.jpg ALMS – 12h Sebring – Confermato l’incidente Peugeot, Aston Martin cambia un pilota