E’ stata finalmente svelata oggi la prima entry list del prossimo round di American Le Mans Series, che si terrà sul circuito californiano di Laguna Seca. Trentasei vetture si daranno battaglia e affronteranno per ben 6 ore il famoso “Corkscrew”, rispettivamente 6 LMP, 13 GT, 7 LMPC e 10 GTC.

In questo terzo evento non ci sarà l’Aston Martin ufficiale, ma tuttavia non mancherà l’HPD ARX-01C vincitrice a Long Beach, a Simon Pagenaud e David Brabham si aggiungerà in quest’occasione anche Marino Franchitti; a darle battaglia ci sarà la Porsche RS Spyder del Musce Milk Cytosport, che per l’occasione ritroverà Sascha Maassen oltre ai confermati Klaus Graf e Greg Pickett. Tra i grandi ritorni ci sarà anche il nostro Emanuele Pirro, che dopo lo splendido inizio della 12 Ore di Sebring ritroverà il volante della Lola Judd del Drayson Racind, dove affiancherà Paul Drayson e Jonny Cocker. Presente ovviamente anche la Lola Mazda del Dyson Racing con Smith/Dyson/Meyrick e le due Lola AER rispettivamente di Intersport Racing con Jon e Clint Field oltre a Nikolas Konstant e dell’Autocon Motorsport con Ehert/Willman/Burgess, al terzo cambio di piloti in tre gare.

Nella categoria GT, come detto ci saranno 13 vetture, capitanate dalla Porsche 911 del Flying Lizard Motorsport fresco vincitore dell’ultima gara disputata a Long Beach, ovvero Bergmeister/Long, che siederanno come sempre sulla #45, mentre sulla #44 troveremo Law/Neiman, l’altra 911 al via sarà invece del Team Falken Tire con Wolf Henzler e Bryan Sellers. Ben quattro saranno le Ferrari F430, alla solita del Risi Competizione di Gianmaria Bruni e Jamie Melo, si aggiungerà quella Krohn, con Tracy Krohn e Nic Jonsson; le altre due saranno invece dell’Extreme Speed Motorsport, con Scott Sharp e Johannes Van Overbeek sulla #01 e Guy Cosmo ed Ed Brown sulla #02.

Due invece le Corvette C6R ZR1 del Corvette Racing, con Jan Magnussen e Johnny O’Connell sulla #3 e Olivier Beretta e Oliver Gavin sulla #4, due saranno anche le BMW M3 del BMW Rahal Letterman Racing, alla guida ci saranno Dirk Mueller e Joey Hand sulla #90 e Tommy Milner e Bill Auberlen sulla #92. Le altre GT presenti saranno infine la Doran Ford GT del Robertson Racing con Andrea e David Robertson con David Murry e la Jaguar XKRS del RSR di Paul Gentilozzi, Ryan Dalziel e Marc Goossens obbligata a migliorar le sue prestazioni se non vuole restare l’eterno fanalino di coda dell’intero campionato.

Nella categoria monomarca LMPC, con sole Oreca FLM09, avremo 7 vetture al via, ci sarà nuovamente il Level 5 Motorsport con due auto, sulla #55 siederanno Cristophe Bouchut e Scott Tucker mentre sulla #95 è stato confermato ad oggi il solo Tucker; presente anche il Green Earth Team Gunnar con Gunnar Jeannette, Elton Julian e Christian Zugel, un solo pilota annunciato per il Genoa Racing, ovvero Tom Sutherland, e per il Performance Tech, cioè Kyle Marcelli. Saranno inoltre presenti anche l’Intersport Racing con Mitch Pagerey e Brian Wong e il PR1 Mathiasen con Johnny Mowlem e Tom Papadopoulos.

Infine, ci saranno 10 Porsche 911 GT3 nella classe monomarca GTC, dove a farla da padrone per ora è l’Alex Job Racing, che anche in quest’occasione presenta tre auto al via, affidate a Bill Sweedler, Romeo Kapudjia e Jan-Dirk Lueders sulla #23, Luis Diaz, Ricardo Gonzalez e Rudy Junco Jr. sull’#80 e Butch Leitzinger con Juan Gonzalez sull’#81; a tener testa all’Alex Job Racing come sempre ci sarà il GMG Racing con Bret Curtis e James Sofronas, il TRG con Lally/Richard e Rene Villeneuve, il Velox Motorsport di Vento/Lewis, l’Orbit Racing di Miller/McMullen, il Werks II Racing di Bieker/Rodriguez, il Black Swan Racing con Bleekemolen/Pappas ed infine il 911 Design con Baron/Beggs.

La 6 Ore di Laguna Seca, ultima gara prima della pausa per la 24 Ore di Le Mans, sarà il week end dal 20 al 22 maggio.

Matteo Mozzanica


Stop&Go Communcation

E’ stata finalmente svelata oggi la prima entry list del prossimo round di American Le Mans Series, che si terrà […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance028122035243.jpg ALMS – Svelata l’entry list della prossima gara, 36 auto si daranno battaglia nella 6 Ore di Laguna Seca