Si avvicina la seconda gara della stagione in American Le Mans Series, la prima con la classe LMP unita, dove confluiranno LMP1 e LMP2 che a Sebring hanno corso in categorie separate; e con Long Beach ormai prossimo, IMSA ha annunciato un piccolo cambiamento tecnico.

Le LMP1 che utilizzano come carburante E10, riceveranno una restrizione del 5% alle flange, ma manterranno come peso minimo 900Kg, le LMP1 che invece avranno l’E85, non subiranno restrizione alcuna alle flange, identiche all’anno passato, ed adotteranno anch’esse un peso minimo sempre di 900Kg. Le Lola B06/10, ovvero Autocon e Intersport, avranno 20Kg in meno, sebbene entrambe non prenderanno parte a questo appuntamento. In conclusione le LMP1 al via, ovvero Aston Martin e Lola B09/10 del Drayson Racing.

Per quanto riguarda LMP2, per le auto alimentate da E85, il serbatoio rimarrà di 110 litri, questi team potranno anche alzare il pit tank da 2.2 metri a 2.6.

In GT2, le Corvette ZR1, come la Jaguar XKRS, manterranno come peso minimo 1270Kg, mentre BMW dovrà aumentare da subito il suo peso di 35Kg passando così a 1275Kg. In GTC invece verranno detratti 25Kg, passando così anche loro a 1270Kg; mentre in LMPC non ci sarà nessun cambiamento e rimarrà tutto invariato.

Matteo Mozzanica – Alessio Francisci


Stop&Go Communcation

Si avvicina la seconda gara della stagione in American Le Mans Series, la prima con la classe LMP unita, dove […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance026710104515.jpg ALMS – Nuovi aggiustamenti tecnici annunciati dopo Sebring