In una qualifica molto movimentata sul circuito californiano di Long Beach, ad avere la meglio è stata l’Aston Martin di Adrian Fernandez, autore del miglior tempo in 1:13.213, di pochissimi millesimi segue la HPD ARX-01C del Patron Highcroft Racing di Simon Pagenaud, per il francese tempo di 1:13.285; terza è la Lola Mazda del Dyson Racing di Dyson/Smith in 1:14.191, mentre quarta è la Porsche RS Spyder del Team Cytosport con Graf/Pickett in 1:14.259. Quinta è la rientrante Lola AER dell’Intersport, che a sorpresa in questo evento schiera un terzo pilota oltre ai soliti Clint e Jon Field, ovvero Nikolas Konstant. Sesta è la Lola Judd del Drayson Racing, vittima di un lungo che le ha compromesso le qualifiche facendole perdere diversi minuti, chiude l’Autocon con Tomy Drissi al volante. Durante le qualifiche LMP c’è stata anche una bandiera rossa causata dai troppi detriti presenti sulla pista.

In LMPC, categoria monomarca con sole Oreca FLM09, prima posizione per la Level 5 Motorsport #55 con Cristophe Bouchut in 1:17.273, secondo il Team Gunnar di Jeannette/Julian in 1:17.520, terzo è il Genoa Racing con Hildebrand/Sutherland in 1:18.186; quarta posizione per il Primetime Race Group, quinta la seconda Level 5, sesto l’Intersport Racing, nonostante un errore di Wong, finito contro le gomme a bordo pista, chiude il PR1 Mathiasen con Johnny Mowlem alla guida.

In GT2 il miglior tempo è della Ferrari F430 del Risi Competizione di Melo/Bruni in 1:19.581, sorprendente seconda posizione per la Porsche del Falken Tire di Henzler/Sellers in 1:20.179, terza è la Corvette ZR1 di Magnussen/O’Connell in 1:20.308, quarta la Porsche 911 del Flying Lizard di Long/Bergmeister in 1:20.424, subito dietro la seconda ZR1 di Gavin/Beretta in 1:20.438; sesta e settima le due BMW M3 del Rahal Letterman, con Auberlen/Milner davanti ad Hand/Mueller, seguono le due F430 dell’Extreme Speed guidate da Cosmo/Brown la prima e Sharp/Van Overbeek la seconda, chiude la top ten l’altra Flying Lizard di Law/Neiman, davanti alla Doran Ford del Robertson Racing e all’eterna ultima Jaguar XKRS del Rocketsport.

Infine, in GTC, miglior tempo per la debuttate Black Swan Racing, con Bleekemolen/Pappas in 1:23.857, secondo il TRG, terzo il GMG, mentre quarta e quinta troviamo due Alex Job Racing; sesto il Velox Motorsport, davanti all’Orbit Racing del rientrante Bryce Miller, chiudono Werks II, 911 Design e l’ultima Alex Job Racing con Luis Diaz alla guida.

Classifica LMP

1. Fernandez/Primat – Aston Martin Racing – Aston Martin – 1:13.213

2. Pagenaud/Brabham – Patron Highcroft Racing – HPD ARX-01C – 1:13.285

3. Dyson/Smith – Dyson Racing – Lola Mazda – 1:14.191

4. Graf/Pickett – Team Cytosport – Porsche RS Spyder – 1:14.259

5. Field/Field/Konstant – Intersport Racing – Lola AER – 1:15.136

Classifica LMPC

1. Bouchut/Tucker – Level 5 Motorsport #55 – 1:17.273

2. Jeannette/Julian – Green Earth Team Gunnar – 1:17.520

3. Hildebrand/Sutherland – Genoa Racing – 1:18.186

4. Marcelli/Feinberg – Primetime Race Group – 1:18.422

5. Tucker/Hunter-Reay – Level 5 Motorsport #95 – 1:21.151

Classifica GT

1. Melo/Bruni – Risi Competizione – Ferrari F430 – 1:19.581

2. Henzler/Sellers – Falken Tire – Porsche 911 – 1:20.179

3. O’Connell/Magnussen – Corvette Racing #3 – 1:20.308

4. Long/Bergmeister – Flying Lizard – 1:20.424

5. Beretta/Gavin – Corvette Racing #4 – 1:20.438

Classifica GTC

1. Bleekemolen/Pappas – Black Swan – 1:23.857

2. Lally/Richard – TRG – 1:24.098

3. Sofronas/Curtis – GMG – 1:24.256

4. Leitzinger/Gonzalez – Alex Job Racing #81 – 1:24.288

5. Kapudija/Sweedler – Alex Job Racing #23 – 1:24.462

Matteo Mozzanica


Stop&Go Communcation

In una qualifica molto movimentata sul circuito californiano di Long Beach, ad avere la meglio è stata l’Aston Martin di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/endurance027617265139.jpg ALMS – Long Beach – Qualifiche: Grande lotta tra Aston Martin e Highcroft ma a spuntarla è Fernandez!