Marco Wittmann sfrutta le penalità degli avversari per segnare la sua terza vittoria di stagione, ed allungare così il vantaggio nella classifica piloti. Wickens si ritira per non aver rispettato un drive-through, Audi migliora rispetto alle qualifiche.

Tre vittorie su sei gare, Marco Wittmann da record comanda la classifica costruttori con un confortevole vantaggio di 39 punti. Si è portato in testa a 15 giri dalla fine, sfruttando il ritiro forzato del poleman Marco Wittmann. Il pilota canadese, in testa per gran parte della gara sino a quel momento, era stato penalizzato con un drive-trough per una unsafe release durante il suo primo pit stop. Tuttavia Wickens non ha rispettato tale penalità ed è rimasto in pista per altri sei giri, dopo i quali gli è stato imposto di terminare la gara.

Un’altra penalità è arrivata a Jamie Green, il quale, appena terminato il suo primo pit stop nel corso della ventiquattresima tornata, è riuscito a portarsi in testa. Vi è rimasto per quattro giri, ma ha dovuto subire un drive-trough per aver usato le gomme morbide un giro più del limite massimo consentito di metà gara.

Augusto Farfus, secondo al termine dell’evento, ha messo una notevole pressione a Wickens fino al suo ritiro. Sempre al giro 32, tuttavia, Wickens ha superato il brasiliano per guadagnare poi il comando. Altre due BMW, rispettivamente con Timo Glock e Martin Tomczyk, occupano le posizioni tre e quattro.

A seguire troviamo quattro Audi, un notevole risultato viste le premesse in qualifica. Timo Scheider è il primo di esse in quinta posizione, seguito da Adrien Tambay, Mattias Ekstrom e il già citato Jamie Green. Lo svedese, con le coperture morbide nella seconda metà della gara, ha passato Green nel corso dell’ultima tornata.

Solo nona la migliore delle Mercedes, dopo il ritiro di Wickens: si tratta di Christian Vietoris, in lotta per il settimo posto con Green ed Ekstrom fino a un giro dalla fine, quando ha dovuto mollare per un fuori pista. Dietro il tedesco, chiude la top ten il campione 2012 Bruno Spengler.

Quattordicesimo il vincitore dell’ultimo evento, Maxime Martin, il quale sembrava poter replicare dopo la prima sessione di prove libere. Davanti a lui, tredicesimo, il campione in carica Mike Rockenfeller.

Nico Muller non è riuscito a migliorare il suo diciottesimo posto in qualifica, perdendo anzi una posizione a fine gara. Davanti a lui Paul Di Resta, mentre Vitaly Petrov rimane, ancora una volta, in ultima posizione.

Fra i ritirati, assieme a Wickens, troviamo il compagno di scuderia Pascal Wehrlein, fuori al giro 26 per uno scontro con Adrien Tambay. Finisce presto la gara anche per Antonio Felix da Costa, a causa di un problema meccanico.

Red Bull Ring, gara:
1 Marco Wittmann – BMW M4 DTM – 47 giri
2 Augusto Farfus – BMW M4 DTM – +3.298s
3 Timo Glock – BMW M4 DTM – +5.391s
4 Martin Tomczyk – BMW M4 DTM – +6.237s
5 Timo Scheider – Audi RS5 DTM – +6.666s
6 Adrien Tambay – Audi RS5 DTM – +12.213s
7 Mattias Ekstrom – Audi RS5 DTM – +14.046s
8 Jamie Green – Audi RS5 DTM – +14.456s
9 Christian Vietoris – Mercedes AMG C-Coupè DTM – +15.224s
10 Bruno Spengler – BMW M4 DTM – +15.782s
11 Miguel Molina – Audi RS5 DTM – +16.192s
12 Joey Hand – BMW M4 DTM – +16.214s
13 Mike Rockenfeller – Audi RS5 DTM – +17.717s
14 Maxime Martin – BMW M4 DTM – +30.235s
15 Daniel Juncadella – Mercedes AMG C-Coupè DTM – +34.836s
16 Edoardo Mortara – Audi RS5 DTM – +35.420s
17 Gary Paffett – Mercedes AMG C-Coupè DTM – +40.852s
18 Paul Di Resta – Mercedes AMG C-Coupè DTM – +44.107s
19 Nico Muller – Audi RS5 DTM – +45.827s
20 Vitaly Petrov – Mercedes AMG C-Coupè DTM – +45.971s

Ritiri:
Robert Wickens – Mercedes AMG C-Coupè DTM – +13 giri
Pascal Wehrlein – Mercedes AMG C-Coupè DTM – +21 giri
Antonio Felix da Costa – BMW M4 DTM – +37 giri

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Marco Wittmann sfrutta le penalità degli avversari per segnare la sua terza vittoria di stagione, ed allungare così il vantaggio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/wittmann-spielberg-03082014.jpg Spielberg, Gara: poker BMW, Wittmann si allontana

DTM