Nuovamente pole per Lucas Auer, stavolta senza penalità a rovinarlo. Marco Wittmann secondo, seguito da Spengler, Blomqvist e Farfus.

Non demorde l’austriaco di Mücke Motorsport: nel giorno del suo ventiduesimo compleanno, Lucas Auer porta a casa la sua seconda pole position del weekend, senza che ci siano stavolta penalità ad annullarla. Si è portato al comando poco prima della sosta generale, mentre molti lottavano per cercare il giusto grip, per poi migliorare leggermente con un tempo di 1m22.738s al termine della sessione.

Questo circuito è particolarmente fortunato per Auer: qui egli aveva conquistato la prima pole della sua carriera in DTM, durante la gara 1 dello scorso anno. L’ex F3 ha raggiunto invece la sua prima vittoria nella stagione in corso, sul tracciato del Lausitzring.

Alla penultima tornata, Marco Wittmann si è guadagnato la seconda piazza, ottimo punto di partenza per aumentare ancora il già importante vantaggio in campionato. Dietro di lui, un terzetto di piloti BMW è pronto a giocare in difensiva, avendo conquistato le posizioni dalla tre alla cinque nel concitato rush finale: nell’ordine abbiamo Bruno Spengler, Tom Blomqvist e Augusto Farfus.

I migliori rappresentanti Audi appaiono in sesta e settima piazza, e sono proprio Edoardo Mortara e Jamie Green. Per mirare alle posizioni di vetta, il duo potrà anche sfruttare la sosta obbligatorio, fattore assente durante la più breve gara di ieri.

Un altro miglioramento tardivo è quello di Miguel Molina, ottavo, mentre la quinta fila è composta da Daniel Juncadella e Mattias Ekström.

Sessione ancora difficile per Robert Wickens, nonostante lo spint iniziale che gli ha consegnato una posizione importante per parecchi minuti. Tornato in pista dorpo il cambio gomme, il canadese non è più riuscito a trovare mordente, e i cambiamenti finali lo hanno spinto giù sino alla diciassettesima piazza. Come se non bastasse, il pilota della Stella è stato multato di 2000€ per aver parcheggiato la sua auto sul circuito durante l’ultima sessione di prove libere.

La gara 2, la cui durata è di sessanta minuti più un giro e comprende il già citato pit stop obbligatorio, avrà inizio alle 15:13. Il ricalcolo dei nuovi pesi vede Mercedes aumentare le zavorre di altri 5kg fino a raggiungere 1135kg, il peso più alto raggiunto secondo il nuovo regolamento. Le BMW rimangono invariate a 1117.5kg, mentre per le Audi vi sono ulteriori 5kg in meno, portandole dunque a 1110kg.

Giuseppe Poliseno

I risutlati delle Qualifiche 2


Stop&Go Communcation

Nuovamente pole per Lucas Auer, stavolta senza penalità a rovinarlo. Marco Wittmann secondo, seguito da Spengler, Blomqvist e Farfus. Non […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/09/auer-nurburgring-11092016.jpg Nürburgring, Qualifiche 2: Lucas Auer non rinuncia alla pole

DTM