Protagonista della seconda sessione è il duello fra Audi e Mercedes, mentre BMW passa nelle retrovie.

Il formato del weekend al Nürburgring varia leggermente rispetto al solito: le due sessioni di libere si sono volte entrambe il venerdì, lasciando al sabato solo qualifiche e gara. L’ora e mezza totale è passata senza imprevisti, mentre nella seconda parte si accendeva la rivalità fra Audi e Mercedes.

Paul Di Resta è stato scalzato nei minuti finali da Miguel Molina: il britannico rimarrà il più veloce fra i piloti della Stella, a 0.043s dalla vetta. Jamie Green è stato invece il primo a scendere sotto la soglia di 1m 22s, primato che ha mantenuto per gran parte delle FP2. A lui va infine il terzo miglior tempo, davanti al collega Mike Rockenfeller.

Il leader del campionato Pascal Wehrlein migliora notevolmente la prestazione della mattinata, in sesta piazza dietro un altro rappresentante Mercedes, Robert Wickens. Adrien Tambay ed Edoardo Mortara, particolarmente sfortunati ad Oschersleben, proseguono poi l’attacco di Audi, davanti a Robert Wickens.

Chiude la top ten l’uomo su cui il team di Ingolstadt ripone le maggiori speranze: Mattias Ekström ha sfruttato metà della seconda sessione per svolgere una simulazione di gara, finendo 0.083s dietro il rivale Wehrlein.

Cambia radicalmente il piazzamento di BMW nella timetable: le M4, dopo la buona prestazione delle libere 1, si riallineano alle aspettative dovute al maggior peso inflitto dal regolamento. I piloti di Monaco hanno quasi monopolizzato il fondo della classifica, con Tom Blomqvist il loro miglior rappresentante: il vincitore dell’ultima gara è quindicesimo, a più di quattro decimi da Molina.

L’appuntamento è ora fissato alle 10:15, quando cominceranno le qualifiche per la gara 1.

Nürburgring, prove libere 2:
1 Miguel Molina – Audi RS5 DTM – 1m22.861s
2 Paul Di Resta – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m22.904s
3 Jamie Green – Audi RS5 DTM – 1m22.970s
4 Mike Rockenfeller – Audi RS5 DTM – 1m22.993s
5 Robert Wickens – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m23.012s
6 Pascal Wehrlein – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m23.013s
7 Adrien Tambay – Audi RS5 DTM – 1m23.044s
8 Edoardo Mortara – Audi RS5 DTM – 1m23.066s
9 Christian Vietoris – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m23.072s
10 Mattias Ekström – Audi RS5 DTM – 1m23.096s
11 Gary Paffett – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m23.0174s
12 Lucas Auer – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m23.188s
13 Nico Müller – Audi RS5 DTM – 1m23.264s
14 Timo Scheider – Audi RS5 DTM – 1m23.282s
15 Tom Blomqvist – BMW M4 DTM – 1m23.284s
16 Maxime Martin – BMW M4 DTM – 1m23.292s
17 Augusto Farfus – BMW M4 DTM – 1m23.310s
18 Marco Wittmann – BMW M4 DTM – 1m23.367s
19 Daniel Juncadella – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m23.408s
20 António Félix da Costa – BMW M4 DTM – 1m23.532s
21 Bruno Spengler – BMW M4 DTM – 1m23.629s
22 Martin Tomczyk – BMW M4 DTM – 1m23.743s
23 Maximilian Götz – Mercedes-AMG C63 DTM – 1m23.784s
24 Timo Glock – BMW M4 DTM – 1m23.791s

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Protagonista della seconda sessione è il duello fra Audi e Mercedes, mentre BMW passa nelle retrovie. Il formato del weekend […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/09/molina-nurburgring-25092015.jpg Nürburgring, Libere 2: Molina supera Di Resta

DTM