Il prossimo weekend vedrà il DTM impegnato al Nurburgring. Per due team questa storica pista è di casa: Phoenix Racing, in forze ad Audi e qui privo di vittorie in DTM, e il team RMG di BMW, di cui fa parte Marco Wittmann, attualmente in testa alla classifica piloti.

Nelle giornate del 16 e 17 agosto il DTM ripartirà dal Nurburgring, dopo l’appuntamento austriaco a Spielberg. Due team, in particolare, sono basati nei pressi della celebre pista, che per loro diventa home round: parliamo di Audi Sport Team Phoenix, il quale ha portato alla vittoria i campioni 2011 e 2013, e BMW Team RMG, giovane scuderia della quale fa parte l’attuale leader del campionato Marco Wittmann.

Phoenix Racing conta tre vittorie nella 24 Ore del Nurburgring, l’ultima quest’anno con l’Audi R8 LMS. Basato nella minuscola cittadina di Meuspath, a ridosso della pista, il team non ha ancora ottenuto una vittoria in DTM sul suo circuito di casa.

“La corsa di casa è sempre un evento speciale e proveremo a mettere fine al periodo sfortunato di Audi in DTM con i nostri eroi locali Mike Rockenfeller e Timo Scheider”, commenta il direttore del team Phoenix Ernst Moser. “L’Audi RS5 DTM si adatta bene alla pista e i nostri piloti sono sempre stati competitivi qui. Grazie al vantaggio di essere a casa possiamo anche prepararci un giorno in più del solito senza avere fretta. In pista, i nostri fan più accaniti faranno il tifo per noi e questo ci darà ulteriore carica perchè, come si dice nel calcio, i fan sono un altro giocatore in campo.”

Il giovane team RMG, fondato da Stefan Reinhold nel 2010 e debuttante nel 2012, sta vivendo un momento d’oro, avendo fra le sue file Marco Wittmann e Maxime Martin. Il primo è l’attuale leader del campionato, il secondo una promettente new-entry nel DTM che ha ottenuto la sua prima vittoria a Mosca. Con loro due, RMG può vantare l’impressionante risultato di quattro vittorie su sei eventi nel 2014.

“Ho lavorato per Zakspeed e Phoenix in passato, e questo vuol dire che ho sempre lavorato non lontano dal Nurburgring” spiega Reinhold, il quale ha scelto ha scelto come base per il suo team il comune di Niederzissen, circa 30km di distanza dal circuito. “Ho anche preso parte a varie gare di 24 ore, lì. Quindi, il round del Nurburgring rappresenta la gara più importante, per me”.

“Abbiamo avuto la possiblità di lavorare molto con loro durante la stagione di pausa”, continua Reinhold riferendosi ai suoi due piloti, Wittmann e Martin. “Marco è un vero professionista sebbene sia solo venticinquenne.”

Dovesse vincere anche questo evento, Marco Wittmann migliorerebbe ulteriormente le già ottime performance del suo team, inoltre aumenterebbe il distacco dai suoi rivali nella classifica piloti. Agganciarlo in quel caso sarebbe estremamente difficile, e il team RMG potrebbe diventare, dopo Phoenix, la seconda scuderia proveniente dal Nurburgring a fornire un campione DTM.

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Il prossimo weekend vedrà il DTM impegnato al Nurburgring. Per due team questa storica pista è di casa: Phoenix Racing, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/reinhold-wittmann-11082014.jpg Nurburgring, gara di casa per due team Audi e BMW

DTM