Lo spagnolo converte la pole nella sua prima vittoria in carriera, mentre Di Resta e Spengler completano il podio. Wehrlein si avvicina al titolo, con Ekström e Mortara fuori dalla zona punti.

Gran giornata per Miguel Molina: dopo il ritiro di ieri, il poleman classe 1989, al suo sesto anno in DTM, è salito per la prima volta sul gradino più alto del podio.

Jamie Green perde definitivamente la corsa al titolo quando la sua auto è rimasta ferma qualche secondo in partenza, finendo in fondo al gruppo. Poco dopo, un contatto fra Robert Wickens e Timo Scheider alla curva 1 ha posto fine alla gara per entrambi.

La safety car è scesa in pista per due tornate. Una volta rientrata, Paul Di Resta si è lanciato all’attacco di Tom Blomqvist, assicurandosi la piazza d’onore al giro nove e mantenendola anche dopo i pit stop. Per il pilota inglese è il miglior risultato dal suo ritorno in DTM nel 2014.

Anche Bruno Spengler ha avuto la meglio su Blomqvist, raggiungendo il gradino più basso del podio. Il canadese si è potuto rifare del ritiro di ieri, dopo che i suoi meccanici hanno riparato l’auto durante la nottata.

Dietro Blomqvist, Pascal Wehrlein ha mostrato ancora grande determinazione. Aiutato dai compagni di squadra, il giovane tedesco è risalito fino alla quinta posizione, nonostante un non ottimale pit-stop a causa della corsia dei box affollata.

La prospettiva del titolo 2015 si fa sempre più concreta per Wehrlein, dopo che i suoi diretti rivali Mattias Ekström ed Edoardo Mortara non sono riusciti a portare a casa alcun punto.

Alle sue spalle, Maximilian Götz ha tenuto a bada un Mike Rockenfeller alla carica. Il campione 2013 è stato l’ultimo ad effettuare il cambio gomme, decisione che lo ha aiutato nella risalita. Per un breve periodo è stato anche al comando, prima della sua sosta.

L’ottava piazza va ad Augusto Farfus, un paio di posizioni addietro rispetto al risultato in qualifica. Martin Tomczyk ha superato in un sol colpo Daniel Juncadella e Mattias Ekström ad una manciata di giri dalla fine, portandosi in zona punti per la quarta volta in questa stagione.

Dal canto suo, Daniel Juncadella è risucito a difendersi da Mattias Ekström e ad assicurarsi l’ultimo posto nella top ten. Lo svedese vede sempre più lontano il titolo 2015, con un solo punto accumulato in questo weekend.

Nonostante la vittoria di Molina, l’amarezza di Audi e del team Abt prosegue col già citato Edoardo Mortara. Era il giro ventotto quando l’italiano, duellando con Timo Glock è stato spinto fuori pista dall’ex F1: ritornato in pista, la decisione del ritiro è arrivata alla tornata successiva. Il pilota BMW ha pagato l’infrazione con un drive-trough ed ha concluso la gara ventesimo.

Fra i ritriati annoveriamo anche Gary Paffett: durante il giro iniziale, Marco Wittmann ha mandato in testacoda l’inglese, ma senza gravi conseguenze. A portare Paffett ai box sono stati problemi al motore, già sostituito prima delle qualifiche.

L’ultimo appuntamento della stagione è fissato per il weekend 16-18 ottobre, come di consueto sulla pista di Hockenheim.

Nürburgring, gara 2:
1 Miguel Molina – Audi RS5 DTM – 42 giri
2 Paul Di Resta – Mercedes-AMG C63 DTM – +7.500s
3 Bruno Spengler – BMW M4 DTM – +8.791s
4 Tom Blomqvist – BMW M4 DTM – +19.824s
5 Pascal Wehrlein – Mercedes-AMG C63 DTM – +25.581s
6 Maximilian Götz – Mercedes-AMG C63 DTM – +26.326s
7 Mike Rockenfeller – Audi RS5 DTM – +26.626s
8 Augusto Farfus – BMW M4 DTM – +34.305s
9 Martin Tomczyk – BMW M4 DTM – +37.205s
10 Daniel Juncadella – Mercedes-AMG C63 DTM – +38.059s
11 Mattias Ekström – Audi RS5 DTM – +38.848s
12 Adrien Tambay – Audi RS5 DTM – +38.980s
13 Maxime Martin – BMW M4 DTM – +41.174s
14 Christian Vietoris – Mercedes-AMG C63 DTM – +41.451s
15 António Félix da Costa – BMW M4 DTM – +42.656s
16 Nico Müller – Audi RS5 DTM – +43.205s
17 Jamie Green – Audi RS5 DTM – +47.506s
18 Marco Wittmann – BMW M4 DTM – +1m02.291s
19 Lucas Auer – Mercedes-AMG C63 DTM – +1m05.555s
20 Timo Glock – BMW M4 DTM – +1m11.458s

Ritiri:
Edoardo Mortara – Audi RS5 DTM – +15 giri
Gary Paffett – Mercedes-AMG C63 DTM – +35 giri
Robert Wickens – Mercedes-AMG C63 DTM – +42 giri
Timo Scheider – Audi RS5 DTM – +42 giri

Giuseppe Poliseno


Stop&Go Communcation

Lo spagnolo converte la pole nella sua prima vittoria in carriera, mentre Di Resta e Spengler completano il podio. Wehrlein […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/09/molina-nurburgring2-27092015.jpg Nürburgring, Gara 2: prima vittoria per Miguel Molina

DTM